News

Torna il sereno su ENBAss, che riprende l’operatività ed avvia la Cassa Malattia per agenti e dipendenti

ENBASS HiResSi è completato nei giorni scorsi il percorso per aggiornare lo statuto e il regolamento di ENBAss (Ente Nazionale Bilaterale del settore Agenzie di Assicurazione) a seguito al rinnovo del CCNL dipendenti delle agenzie di assicurazione in gestione libera avvenuto il 20 novembre 2014 da parte di ANAPA e UNAPASS (per quanto riguarda le associazioni datoriali) e da First-CISL, Fisac-CGIL, FNA e UILCA (per le rappresentanze sindacali dei dipendenti). L’aggiornamento di statuto e regolamento ha avuto come conseguenza l’immediata operatività sia dell’Ente che della Cassa Malattia connessa.

ENBAss – si legge in una nota – “oltre ad occuparsi delle specifiche funzioni così come delineate dall’art. 4 del CCNL (vale a dire nei settori della ricerca, dello studio, della formazione e quanto altro), provvederà direttamente al versamento al datore di lavoro di una indennità, in caso di assenza per malattia e/o infortunio di un dipendente, che abbiano impedito la prestazione lavorativa”.

L’indennità prevista decorre a partire dal quarto giorno di calendario di malattia compreso (quindi con una franchigia di tre giorni) e sarà valida fino a un massimo di 6 mesi di assenza. Il calcolo – segnala l’Ente – sarà pari “alla cifra versata ai dipendenti assenti e riportata nei rispettivi cedolini stipendiali, senza considerare elementi di contribuzione differita”.

Contestualmente è stata perfezionata anche l’adesione a una Cassa Malattia (Cassa RBM Salute) che prevede l’assistenza sanitaria per i dipendenti e per gli agenti. La Cassa fornirà principalmente le prestazioni di Ricovero in ospedale e/o Casa di Cura per grandi Interventi (fino a 100.000 Euro a persona per anno), spese extraospedaliere di Alta Specializzazione (fino a 6.000 Euro a persona per anno), visite specialistiche (fino a 700 Euro a persona per anno), prestazioni diagnostiche particolari (e per il parto), implantologia (fino a 2.300 Euro a persona per anno), odontoiatria in convenzione. L’elencazione definitiva, completa delle condizioni normative, sarà messa a disposizione al più presto sul sito dell’Ente.

ENBAss ha anche provveduto all’approvazione dei conti economici e degli stati patrimoniali. Alla luce della patrimonializzazione attuale, l’Ente ha inoltre comunicato alle Parti sociali costituenti (le OO.SS. di settore e le associazioni datoriali firmatarie del CCNL vigente) “la possibilità di aggiornare al ribasso i versamenti previsti dall’art.3 del CCNL”.

La presidenza e il Comitato Esecutivo dell’ENBAss hanno espresso la propria soddisfazione “per aver portato a definizione un pacchetto di coperture, sia per i dipendenti che per i datori di lavoro, di alto livello e completezza; non appena la gestione sarà a regime, troveranno applicazione anche altri progetti già in via di definizione per quest’anno”, quali ad esempio la copertura LTC (Long Care Term), le visite mediche oculistiche di controllo e la nomina dei Responsabili Territoriali per la Sicurezza.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

USA: la sinistra democratica guidata da Sanders lancia “Madicare per tutti”

Proposta di legge per istituire un servizio sanitario nazionale che estenda l’assistenza ai 70…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: assicurazione property online cresciuta nell’8% nel 2021

Il settore delle assicurazioni online sulla proprietà ha registrato in Cina una crescita costante…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Irlanda: assicuratori all’attacco del nuovo schema per risolvere le crisi d’impresa

In consultazione le proposte avanzate dal dipartimento delle finanze e della Banca centrale di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.