Opinione della Settimana

UnipolSai lancia il primo cat bond sul rischio sismico

UnipolSai HiRes(di Stefania Peveraro – Milano Finanza)

UnipolSai ha portato sul mercato il primo catastrophe bond contro il rischio sismico e i conseguenti pericoli in Italia e nei Paesi limitrofi, un’emissione che per la compagnia italiana rappresenta anche il debutto sul mercato dei cat bond.

L’operazione ha avuto grande successo, visto che inizialmente doveva essere da 150 milioni di euro ed è stata invece portata a 200 milioni, con ordini che sono arrivati da 23 diversi investitori, tutti stranieri e in particolare americani, inglesi e svizzeri.

Nel dettaglio, l’emissione è stata condotta da Azzurro Re I Limited, uno spv (special purpose veichle) di riassicurazione irlandese che fornirà a UnipolSai una copertura totalmente garantita per 200 milioni di euro contro il rischio sismico in Italia e nei Paesi confinanti, della durata di 3,5 anni con scadenza gennaio 2019.

La struttura prevede un cosiddetto “indemnity trigger”, cioè un sistema basato sull’indennizzo che collega il risarcimento alle perdite reali affrontate dall’emittente, per cui lo sponsor (Unipol) è indennizzato come se avesse acquistato una riassicurazione. Il bond rientra comunque nel programma generale di riassicurazione per i danni alle cose derivanti da eventi catastrofali di UnipolSai. Infatti la garanzia offerta dal bond scatta nel momento in cui la perdita reale per Unipol derivante dall’evento assicurato superasse i 500 milioni di euro e sino a un massimo di 700 milioni. Un fatto questo, che è molto raro che accada. La probabilità che questo evento si verifichi è dello 0,44%.

UnipolSai ottimizza così la sua protezione contro gli eventi catastrofali trasferendo agli investitori nel bond parte del rischio legato all’evento sismico e consente alla società di contare su una capacità riassicurativa pluriennale a livelli di prezzo competitivi. I titoli infatti pagano un differenziale sul rischio del 2,15%, uno spread che rappresenta il minimo storico per uno sponsor alla sua prima emissione di  cat bond, e che si colloca a metà del range di prezzo 2-2,25% annunciato in roadshow.

Quanto incassato con il collocamento del bond verrà versato su uno speciale conto di garanzia (collateral account) e investito in obbligazioni emesse dalla European Bank for Reconstruction and Development (EBRD) con rating tripla A, che offrono una cedola pari al tasso euribor 3 mesi meno 38 punti base, con un minimo di zero.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.