News

Accordo di collaborazione strategico tra Willis Italia e Sheltia

Agenti - Intermediari - Accordo - Collaborazione Imc

Willis Italia e Sheltia hanno siglato nei giorni scorsi un accordo di collaborazione per la distribuzione, attraverso la rete territoriale di Sheltia, dei prodotti elaborati da Willis nel settore della protezione del patrimonio aziendale, del welfare allargato e della responsabilità civile con particolare riferimento ai segmenti di mercato della piccola media impresa e dei liberi professionisti.

Sheltia, guidata da Alberto Maria Maturi, manager con una esperienza trentennale al vertice delle principali compagnie assicurative italiane, è una nuova realtà di brokeraggio assicurativo indipendente “che intende proporre, attraverso una rete di collaboratori di grande esperienza che opereranno su tutto il territorio nazionale, le opportunità più adeguate per le esigenze assicurative della famiglia e degli operatori del mondo del lavoro nel campo principalmente dell’assicurazione vita, del welfare allargato e della protezione”.

Attraverso questo importante accordo – si legge in una nota congiunta – e grazie alle competenze e alle relazioni commerciali di oltre cento promotori assicurativi di Sheltia, il comparto della PMI e dei professionisti “potrà usufruire di prodotti assolutamente concorrenziali per livello di servizio e pricing” elaborati da Willis Italia.

Il piano di sviluppo del personale di Sheltia prevede il coinvolgimento di cinquecento professionisti nel corso del prossimo biennio. Willis Italia, facendo leva sulla conoscenza del mercato assicurativo, in sinergia con le competenze tecniche delle Compagnie Partner ha sviluppato prodotti competitivi in esclusiva, prevalentemente per la piccola e media impresa italiana.

“L’alleanza con Sheltia – ha affermato Guido De Spirt, CEO di Willis Italia – concorre ad implementare gli ottimi risultati conseguiti nel Middle Market nel ultimi anni dalla nostra Società; la rete di professionisti del nostro nuovo partner consente altresì di offrire consulenze sempre più mirate nel settore del Welfare”.

“E’ noto che il mercato italiano – ha commentato Maturi – è sotto assicurato rispetto al resto dell’Europa: con questa collaborazione riteniamo di poter portare il nostro contributo ad allinearci nel tempo ai migliori standard con gli intuibili benefici per la clientela. Ritengo infatti che questo accordo sia strategico al fine di tutelare questa clientela offrendo prodotti a copertura di rischi di diversa natura”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Usa: maggiore propensione al rischio e ad asset private da parte delle compagnie

La grande maggioranza dei manager intervistati da Conning prevede di allocare più del 10% del…
Leggi di più
EsteroNews

Argentina: il blocco all’accesso della valuta estera può compromettere il ricorso alla riassicurazione per le compagnie locali

Gli assicuratori del paese rischiano addirittura l’insolvenza se dovesse permanere il…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: prezzi dell’rc auto all’insù dell’8% nell’ultimo trimestre 2022

Secondo ABI (Association of British Insurers), l’associazione degli assicuratori britannici il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.