Opinione della Settimana

Rc Auto, per chi cerca online più convenienza

Polizze Online

(di Gaia Giorgio Fedi – Il Sole 24 Ore)

In rete è più facile il confronto tra le offerte

Se si è scartata l’opzione della polizza sottoscritta in banca, una delle soluzioni più comode per acquistare l’Rc auto è senz’altro quella di dare un’occhiata alle assicurazioni online. «Il primo aspetto da tenere in considerazione è la facilità di contatto e la velocità di risposta dell’assicuratore: assicurarsi online consente al cliente di svolgere in maniera comoda e veloce, anche direttamente da casa o in mobilità, tutte le attività relative alla propria assicurazione», spiega Federica Alletto, responsabile commerciale di Genertel. Spesso le compagnie dirette mettono a disposizione molteplici canali di contatto, «online in pochi click, o via telefono, email, chat o Twitter, in modo che il cliente possa ottenere una soluzione rapida alle sue necessità, gestire in tempi molto brevi l’acquisto dell’assicurazione e iniziare a circolare fin da subito», aggiunge Alletto. Non meno importante è il fattore costo: comprare la polizza su internet consente un risparmio rispetto alle assicurazioni tradizionali che mediamente si aggira intorno al 30% secondo i dati dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – Politecnico di Milano, che per fine 2015 pronostica un’ulteriore crescita delle assicurazioni online del 2%, per un giro d’affari complessivo di 1,227 miliardi di euro.

«Utilizzare i canali online consente di risparmiare su due fronti», spiega Emanuele Anzaghi, vicepresidente di Segugio.it. «C’è il risparmio di chi compra una polizza su internet anziché attraverso i canali tradizionali, cercando le migliori condizioni: si possono trovare sia le polizze offerte dalle compagnie dirette, sia quelle offerte dalle compagnie tradizionali con degli sconti sui siti di comparazione. Mediamente, su Segugio.it abbiamo rilevato che queste polizze permettono un risparmio di 370 euro», aggiunge Anzaghi. Ma c’è anche un altro modo di sfruttare internet per abbattere il costo del premio: «Si può fare una comparazione online e poi decidere di usare le informazioni ottenute per negoziare uno sconto con l’agente assicurativo», aggiunge il manager.

Ma a cosa occorre stare attenti quando si sottoscrive una polizza online (e non solo)? «Occorre subito capire quali siano i punti critici di una polizza: un tempo occorreva badare al massimale, che però oggi per legge non pub essere inferiore a 5 milioni per le persone e i milione per le cose», sottolinea Anzaghi. Molto delicato, aggiunge, è invece il tema della formula guida: «A parità di prezzo, se un’assicurazione propone una guida esclusiva – cioè l’auto è assicurata solo se la guido io – e un’altra invece propone la guida libera, è bene scegliere la seconda», prosegue. «L’altro aspetto importante da considerare è se la compagnia rinuncia alla rivalsa: vale a dire che, nel caso in cui il sinistro sia stato determinato da un comportamento non proprio corretto del guidatore, la compagnia non si rivarrà su di lui», conclude.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.