News

FERMA Forum 2015, Greco (Generali): “La buona gestione dei rischi influenza tutti gli aspetti del business”

Risk Manager Imc

La Federation of European Risk Management Associations (FERMA) ha inaugurato questa mattina al Lido di Venezia l’edizione 2015 del Risk Management Forum, con un pubblico di oltre 1600 risk manager e professionisti del settore assicurativo provenienti da tutto il mondo. Il forum è il più importante evento a livello europeo per i protagonisti del risk management e del settore assicurativo e viene organizzato ogni due anni in una diversa città europea.

Il presidente del FERMA, Julia Graham, ha pronunciato il discorso introduttivo, seguito dal benvenuto del presidente dell’Associazione italiana di Risk Management, ANRA, Alessandro De Felice. Il discorso di apertura è stato tenuto da Mario Greco, Group CEO di Generali, uno dei principali player assicurativi globali (e diamond sponsor dell’evento). Il tema della conferenza è Living and Working in a Riskier World, articolato intorno a tre pilastri: ‘Profession, Innovation and Diversity’.

“In questo mondo sempre più complesso, il ruolo dei risk manager è diventato centrale nella gestione del business – ha dichiarato Greco –. La gestione dei rischi dovrebbe influenzare tutti gli ambiti, dalle decisioni strategiche all’interazione quotidiana con clienti, regolatori e fornitori. Una buona gestione del rischio è come una fiamma sempre accesa. Non è un evento estemporaneo, ma avviene in modo continuativo”.

“Il settore – ha aggiunto Greco, parlando del ruolo delle compagnie come Generali – dovrebbe svolgere il proprio compito nell’individuare nuove modalità di approccio ai problemi e nuove soluzioni per risolverli”.

“Siamo onorati di essere parte di questo network – ha commentato il CEO del Leone di Trieste a proposito della partecipazione di Generali al FERMA come Diamond Partner – e attendiamo con forte interesse di collaborare con altri professionisti del settore, riuniti dal FERMA. FERMA svolge un ruolo fondamentale nella promozione e nel supporto dello sviluppo e della gestione del risk management, del settore assicurativo e del risk financing a livello europeo. Il nostro sostegno al forum riflette la nostra convinzione che la collaborazione è un elemento chiave per trovare soluzioni alle sfide del mondo interconnesso in cui viviamo”.

“Il titolo di questo FERMA Forum è Living and Working in a New and Riskier World – ha evidenziato il presidente FERMA, Julia Graham, ringraziando Generali e gli altri sponsor che hanno reso possibile il Forum 2015 –. Da quando il FERMA ha celebrato il suo 40mo anniversario nel 2014 il mondo è cambiato e forse questo Forum dovrebbe chiamarsi ‘Living and Working in a Riskier World’. In questo mondo nuovo e più rischioso, la nostra professione prospera ed è pronta a cogliere le opportunità per acquisire un ruolo più importante nel guidare la gestione del rischio nelle imprese. Questo ruolo è riflesso negli obiettivi strategici del FERMA e nel programma di questo Forum”.

Secondo Graham, questo mondo nuovo e più rischioso è caratterizzato da:

  • Una sempre più significativa preminenza degli asset intangibili, quali la proprietà intellettuale e il valore del brand, rispetto a quelli tangibili. Gestire questi asset intangibili richiede diverse competenze, capacità e soluzioni;
  • Una notevole dipendenza verso la connettività dei sistemi, la creazione di valore attraverso nuovi modelli di business, le nuove tecnologie e la sempre maggiore velocità quali elementi necessari a portare questi fattori sul mercato;
  • Delle particolari questioni geopolitiche in Europa, tra cui le sfide poste dai flussi migratori su larga scala e i continui effetti di politiche di corporate governance non efficaci. E l’Europa non è immune da altri rischi globali.

“I risk manager, gli assicuratori, i broker e coloro che contribuiscono alla gestione del business in questo mondo nuovo e più rischioso – ha proseguito il presidente FERMA – devono affrontare questi temi o rischiano l’estinzione. La storia delle imprese che non sono state capaci di evolvere il loro modello di business ci ricorda che sopravvive chi è più adatto, una regola che è ancora valida oggi”.

“I risk manager non si occupano più solo del monitoraggio, ma hanno oggi l’opportunità di indicare la direzione – ha concluso Graham –. Non siamo più solo tecnici di una disciplina, siamo tecnici di una professione. La Certificazione Professionale che lanceremo questa mattina è una strategia fondamentale per il FERMA nel quadro di questa trasformazione. Siamo anche parte di una professione che è piena di giovani nuovi risk manager con un livello educativo che molti di noi avrebbero potuto solo sognare, e in cui lavorano oggi eccezionali donne leader nel campo dei rischi e molte di più si stanno formando per il futuro”.

Nel dare il benvenuto al FERMA Forum a Venezia, Alessandro de Felice, Presidente dell’associazione italiana di risk management, ha sottolineato come portare il Forum in Italia rappresenti l’occasione per approfondire i rapporti tra la comunità italiana di risk management e i loro colleghi provenienti da tutta Europa: “Ci aiuterà a rafforzare il ruolo della gestione del rischio nella corporate governance delle aziende italiane. Per noi rappresenta anche l’opportunità per diffondere l’interesse per la cultura del risk management all’interno delle piccole e medie imprese che rappresentano gran parte dell’economia italiana. Il Forum è anche l’occasione per evidenziare come l’appartenenza a FERMA dia ad ANRA e altre associazioni nazionali l’opportunità di rivolgersi all’Europa con un’unica e forte voce. La nostra professione e lo sviluppo della gestione del rischio nella corporate governance sono già – e devono continuare a essere – fortemente interconnesse all’interno dei paesi europei, come gli eventi recenti stanno dimostrando”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Intelligenza artificiale: Aon identifica rischi e potenzialità per gli assicuratori

Si prevede che questa forma di sviluppo della tecnologia avrà un impatto su molti ambiti diversi…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: i suggerimenti degli assicuratori per accelerare gli investimenti green

L’obiettivo è quello di favorire un flusso di nuovi investimenti per £100 miliardi Gli…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Iran: nonostante le sanzioni, Il petrolio viene esportato con assicurazione made in usa

Lo ha rilevato un’inchiesta del New York Times secondo cui almeno 27 petroliere del paese…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.