News

Filo diretto lancia Valeas Premium

Gruppo Filo Diretto HiResLa nuova soluzione assicurativa, oltre a proteggere dagli imprevisti legati alla salute, grazie alle nuove tecnologie IoT (Internet of Things), offre “innovativi servizi di assistenza medica in mobilità”

“Un medico a disposizione in qualsiasi momento della giornata e in ogni luogo in video conferenza. E inoltre device elettromedicali certificati e di facile utilizzo, spediti direttamente a domicilio, per mantenere sotto controllo i principali parametri medici senza uscire di casa”: grazie alle nuove tecnologie dell’Internet of Things, i device elettromedicali interconnessi entrano in Valeas Premium, la nuova polizza salute di fascia alta di Filo diretto – gruppo attivo nell’offerta di soluzioni assicurative e servizi di assistenza alla persona nelle aree turismo, auto, casa e salute –, “per offrire servizi di assistenza medica qualificata in mobilità”, attraverso una applicazione per smartphone e tablet disponibile per Android e iOS.

Il nuovo prodotto, oltre a prevedere il rimborso delle spese mediche per ricovero, visite specialistiche, accertamenti diagnostici ed esami, “garantisce una più ricca ed estesa gamma di prestazioni di assistenza alla persona” nell’ambito della salute, ma soprattutto include il servizio MED 24, vero cuore tecnologico della polizza.

A seguito della sottoscrizione di Valeas Premium – si legge in una nota – il cliente viene contattato dagli operatori del Call Center per organizzare la spedizione, direttamente a casa, degli strumenti interconnessi di misurazione della pressione arteriosa, dell’ossigenazione del sangue e della glicemia e per fornirgli le credenziali di accesso all’App MED 24, scaricabile da Google Play e Apple Store.

Attraverso l’App l’assicurato avrà la possibilità di “effettuare consulti medici in video conferenza con i medici della Centrale Operativa di Filo diretto, attiva 24 ore su 24, 365 giorni l’anno e di programmare video consulti con specialisti (pediatri, cardiologi, psicologi ecc.), quando necessario”. Grazie ai device elettromedicali ricevuti a casa propria potrà poi effettuare il tele monitoraggio dei principali parametri medici (pressione arteriosa, ossigenazione del sangue, frequenza cardiaca, glicemia e il peso) in modo automatico, tramite tecnologia Bluetooth.

I dati acquisiti, in presenza di connessione internet, “verranno immediatamente inviati alla Centrale Operativa dove, nel caso in cui le misurazioni fuoriescano dai limiti stabiliti, fissati salvo diverse indicazioni sulla base di standard medici, entrerà in funzione il sistema di “Alert” che porta il medico a mettersi immediatamente in contatto con l’assicurato”.

Le misurazioni saranno inoltre automaticamente trasferite in Medical Passport, la cartella medica online “che permette di archiviare tutti i dati sulla propria salute, di tradurli automaticamente nelle lingue più conosciute, di allegare immagini di diagnostica di precedenti esami specialistici (radiografie, tac, elettrocardiogrammi ecc.) e di accedervi sempre e dovunque”.

“Con il lancio di Valeas Premium – ha commentato Gerlando Lauricella, amministratore delegato del Gruppo Filo diretto – Filo diretto conferma il proprio posizionamento di compagnia che fa dell’innovazione nello sviluppo prodotti un asset strategico. In questo caso la tecnologia Internet of Things entra nella polizza Valeas Premium in qualità di strumento per l’erogazione, 24 ore su 24, dei servizi di assistenza medica della Centrale Operativa con la finalità di rispondere alle sempre più evolute e incombenti esigenze della persona che, nell’ambito della salute, sono conseguenti alle trasformazioni sociodemografiche, all’incremento delle patologie croniche e al venir meno di alcuni servizi assistenziali da parte del sistema sanitario”.

Il lancio di Valeas Premium – conclude la nota – sarà accompagnato dall’implementazione della App MED 24 all’interno degli altri prodotti della linea Valeas, consentendo a chi sottoscrive le versioni Easy, Top e Global “di beneficiare dei servizi evoluti di video consulto medico e tele monitoraggio dei parametri vitali”. La possibilità di ricevere direttamente a casa propria i device medicali e il loro utilizzo, segnala la compagnia, “sarà tuttavia un’esclusiva della nuova polizza”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
News

L’inflazione non è un rischio importante per gli assicuratori, dice JP Morgan

L’aumento dell’inflazione non solo è gestibile, ma non rappresenta un rischio…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: salta l’accordo da $2,7 miliardi raggiunto da Calpers sui piani long term care

Il 30% dei potenziali beneficiari no ha sottoscritto l’intesa facendo scattare la clausola di…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Climate change: soltanto l’8% degli assicuratori preparati ad affrontarlo

Pubblicata survey di Capgemini-Efma sugli effetti del cambiamento climatico nell’industria delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.