Opinione della Settimana

Un indice misura il welfare nelle Pmi

Generali Italia - Welfare Index PMI Imc

(di Nicoletta Picchio – Il Sole 24 Ore)

Sondaggio su oltre 2mila aziende per valutare il livello di soddisfazione delle varie iniziative. Il progetto, promosso da Confindustria, Confagricoltura e Generali Italia, sarà presentato a Roma il prossimo 8 marzo

Un sondaggio su oltre 2mila imprese, per misurare il livello di diffusione delle iniziative di welfare nelle aziende. In particolare in quelle Pmi così diffuse nel Paese, caratterizzate da un rapporto stretto tra imprenditore, collaboratori e territorio. La ricerca dimostra proprio che le pmi affrontano il welfare aziendale come opportunità per porsi al centro di un ampio sistema di relazioni finalizzate a rendere sostenibile il business: in primo luogo con i collaboratori e le famiglie; con i collaboratori professionali e i fornitori; con i clienti e le comunità locali; con le istituzioni pubbliche e infine con le altre aziende sul territorio, per creare reti d’impresa e individuare soluzioni associative per condividere costi e benefici delle iniziative.

Per valutare questi fenomeni e valorizzarli è nato il Welfare Index Pmi, il primo nel suo genere, promosso da Generali Italia, con la partecipazione di Confindustria e Confagricoltura, e sarà presentato a Roma, l’8 marzo, insieme alla ricerca (realizzata da Innovation Team). Sono stati individuatiti dieci ambiti di intervento analizzando i vari aspetti del welfare aziendale: previdenza integrativa, salute, sicurezza e prevenzione, assicurazione per i dipendenti e le loro famiglie, tutela delle pari opportunità, sostegno ai genitori e ai soggetti più deboli, conciliazione del lavoro con le esigenze familiari, supporto economico per i dipendenti e poi ancora formazione e attività allargate al territorio.

«La creazione dell’indice va nella direzione più volte auspicata dalla Piccola industria, mette in risalto e misura prassi già consolidate nelle nostre piccole e medie imprese. Un processo di maturazione in atto da tempo. Restituisce al paese un’immagine più fedele di ciò che vuol dire fare impresa», dice Alberto Baban, presidente della Piccola di Confindustria. «Vogliamo valorizzare la centralità del welfare nella vita delle aziende, ci auguriamo che molte più imprese entrino a far parte del panel dell’indice», è il commento di Philippe Donnet, country manager e ad di Generali Italia. Importante ai fini della mappatura è anche il coinvolgimento del mondo agricolo che «ha una storia consolidata di welfare, esiste uno specifico segmento di imprese agricole impegnate in quella che sid efinisce agricoltura sociale», spiega il presidente della Confagricoltura, Mario Guidi.

Oltre al Rapporto annuale la prossima settimana saranno premiati anche i migliori casi aziendali: Welfare Index Pmi assegnerà un premio alle prime tre classificate per ogni categoria (industria, commercio e servizi, agricoltura) e ci sarà anche un riconoscimento alle cento migliori pmi per sollecitare lo spirito di emulazione.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.