Opinione della Settimana

Cattolica Assicurazioni, al via la partnership con Coldiretti e una «task force» per il volontariato

Paolo Bedoni (3) Imc

(di Paolo Dal Ben – L’Arena)

Il presidente Bedoni: così diamo impulso ai punti chiave del piano d’impresa

Il presidente di Cattolica, Paolo Bedoni (nella foto), è in partenza per Catania per il primo dei 15 incontri sul territorio del «Tour 2016» di Coldiretti nel quale, insieme al presidente dell’organizzazione agricola, Roberto Moncalvo, annuncerà un accordo di partnership destinato a dare un impulso ad uno dei punti-chiave del piano d’impresa di Cattolica: la leadership nel settore agricolo e nel comparto agroalimentare. «È un progetto che parte dall’acquisizione di Fata», spiega Bedoni, «e che ora approda ad un vero e proprio accordo di sistema con Coldiretti e con i consorzi agrari. Abbiamo obiettivi ambiziosi di crescita in questo comparto perché potremo mettere in campo una forte rete distributiva sostenuta da un team professionale e scientifico di grande livello e da un osservatorio al servizio delle aziende agricole. Cattolica è nata 120 anni fa per difendere gli agricoltori dalla grandine. Ora l’asticella si alza e di molto: di fronte al grande problema dei mutamenti climatici dobbiamo fornire all’impresa agroalimentare molto di più della tradizionale copertura del rischio. Dopo il grande lavoro di preparazione, di ricerca e di sperimentazione che abbiamo fatto nei workshop di Ca’ Tron siamo in grado di proporci, insieme a Coldiretti, con un progetto straordinario per un comparto davvero strategico per la società e l’economia italiana».

Ma c’è anche la presenza di Cattolica nel mondo religioso, nel volontariato e non profit. Quali sono i vostri programmi?

Stiamo facendo un percorso analogo a quello dell’agroalimentare. Anche qui allargando, e di molto, i nostri orizzonti. Nel workshop che abbiamo tenuto il mese scorso a Roma nell’auditorium della Cei abbiamo gettato le basi di un programma di iniziative di grande respiro. Con la Business Unit abbiamo dato vita ad un Osservatorio che è in grado di fornire agli enti religiosi, alle diocesi, alle parrocchie e alle organizzazioni del volontariato e del non profit un’offerta di prodotti e di servizi che va ben oltre il modo tradizionale di fare assicurazione in questo ambito. E’ un altro programma di rilievo strategico che porteremo, supportato da un programma dettagliato, alla nostra assemblea. Al punto che abbiamo programmato per i primi giorni di aprile un workshop con le reti distributive a Verona in occasione del quale lanceremo il progetto nazionale Cattolica per il Giubileo.

Si tratta di una campagna di comunicazione?

E’ un investimento di carattere strutturale. In questo mondo ci siamo da sempre. Avendo come riferimento ciò che rappresenta e sta facendo Papa Francesco, proprio in occasione del Giubileo, pensiamo però di dover fare molto di più. E lo faremo con azioni concrete e investendo decisamente sulla professionalità e la competenza della nostre strutture e della nostra rete distributiva. Anche qui però con grande innovazione rispetto ai modi tradizionali di fare assicurazione. L’espressione chiave è “qualità e competenza del servizio”. Le iniziative a cui daremo vita in tutto il territorio nazionale con il nostro progetto “Cattolica per il Giubileo” apriranno veramente un capitolo nuovo della cultura assicurativa in un mondo che va conosciuto e rispettato per la sua straordinaria missione, per i problemi con cui si misura e per la complessità delle situazioni in cui opera.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.