News

Voci dalla Rete: Sarà capitato anche a voi

Voci dalla rete Imc

Rilanciamo anche su Intermedia Channel un nuovo intervento a cura di Carlo Colombo, Consigliere UEA con delega a Disintermediazione, bisogni del cliente e trasparenza dei contratti, sul tema delle polizze abbinate a mutui e finanziamenti, anche alla luce delle misure a tutela del clienti emanate da IVASS e Bankitalia ed entrate in vigore lo scorso 22 febbraio

Sarà capitato anche a voi – di Carlo Colombo, Consigliere UEA con delega a Disintermediazione, bisogni del cliente e trasparenza dei contratti

Polizza Incendio? Compresa nel mutuo per la nuova casa! Garanzia Furto? Compresa nel finanziamento della macchina nuova! Ma cosa sanno di questi contratti i nostri clienti?

Quante volte noi intermediari professionisti ci siamo sentiti dire dai clienti che non potevano valutare le nostre proposte di polizza Incendio/Casa o Vita/Tcm (Temporanea Caso Morte) perché dovevano stipularla obbligatoriamente con la banca che gli erogava il mutuo?

O che la garanzia Incendio e Furto sulla nuova auto in acquisto era già compresa gratuitamente nel finanziamento della stessa? E quando evidenziavamo al cliente l’importanza di mantenere una copertura unitaria del rischio, senza spezzettarla tra più assicuratori, onde evitare complicazioni al momento dell’eventuale sinistro su una fattispecie al confine della garanzia prestata dalle due diverse polizze?

Nessuno gliene aveva parlato.

Esempio pratico: se una polizza copre la fattispecie “atti vandalici” e l’altra il “danno da tentato furto”, può succedere che ognuno dei due periti ritenga che il danno non rientri nella sua polizza, ma sia di competenza dell’altra Compagnia lasciando l’assicurato disarmato davanti al “muro di gomma” alzato dai rispettivi liquidatori.

E quanti di noi si sono resi disponibili a comparare la loro proposta con quella fatta dalla banca o dall’intermediario creditizio di turno, per rendere consapevole il cliente in merito all’adeguatezza o meno della polizza che stava acquistando e all’equità del premio richiesto rispetto alla media di mercato? Chi lo ha fatto si sarà reso conto che recuperare il fascicolo informativo, che il cliente avrebbero dovuto avere per tempo, è un’impresa a dir poco ardua.

La conferma di queste cattive pratiche è arrivata anche dal Servizio Tutela del consumatore dell’Ivass e di Banca d’Italia che, a seguito di verifiche e ispezioni, hanno rilevato una situazione da “film dell’orrore”, perpetrata tanto dalle banche e dagli intermediari finanziari quanto dalle Compagnie che avevano predisposto le relative coperture assicurative.

Nel dettaglio, i primi agivano disinteressandosi totalmente dei postulati dell’attività di intermediazione (almeno quella assicurativa): raccolta delle informazioni necessarie all’individuazione della soluzione più idonea rispetto alle effettive esigenze dei clienti; conseguente verifica dell’adeguatezza della soluzione proposta; eventuale spiegazione e formalizzazione dei motivi della mancata conformità della polizza alle suddette esigenze. Per non parlare delle mancate informazioni in sede precontrattuale sulla reale portata della garanzia oggetto di sottoscrizione e della pressione psicologica esercitata sul cliente in merito all’asserita obbligatorietà e gratuità della copertura assicurativa.

Le seconde, ovvero le Compagnie operanti nel settore, proponevano polizze inadeguate rispetto ai bisogni di protezione del target di riferimento, con garanzie carenti, a premi molto più alti rispetto a quelli di mercato.

Questi sono i motivi per cui, giova ribadirlo, Uea continua a portare avanti la sua Campagna di legalità contro chiunque – anche questo giova ribadire: il bersaglio non è il soggetto, ma l’azione che lede i diritti dell’assicurato – intermedi coperture assicurative senza chiarirne i contenuti, lo scopo e le specifiche. Svilendone la funzione sociale e ingannando i consumatori.


Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: $750 milioni intermediati nel 2021 dal life settlement

Se gli originali intestatari delle polizze si fossero limitati a riscattare i contratti avrebbero…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: Manulife Financial sta per assumere il pieno controllo della JV sui fondi costituita con Tianjin TEDA

L’assicuratore canadese punta a realizzare in Asia il 50% dei suoi utili complessivi La…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Europa: partnership Ford-Wejo su scatole nere

Wejo Group, leader mondiale nelle soluzioni software e cloud di Smart Mobility ha annunciato una…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.