News

UniSalute, convenzione con i professionisti dell’AUSL di Bologna

UniSalute HPVisite, esami e interventi chirurgici dei professionisti dell’Azienda Usl di Bologna saranno offerte dalla compagnia del gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria, a tariffe agevolate, ad oltre 5 milioni di assicurati 

Visite specialistiche, esami diagnostici e interventi chirurgici dei professionisti dell’Azienda Usl di Bologna, eseguiti in libera professione, entrano nell’offerta di prestazioni sanitarie convenzionate a disposizione degli assicurati UniSalute, la compagnia del Gruppo Unipol specializzata in assistenza sanitaria (e prima assicurazione sanitaria in Italia per numero di clienti). E’ questo il frutto della convenzione firmata oggi, mercoledì 27 aprile, da Chiara Gibertoni, direttore generale dell’Azienda Usl di Bologna e Giacomino Vallar, responsabile Area Reti e Convenzioni UniSalute, a conclusione della conferenza stampa di presentazione dell’accordo, alla quale hanno partecipato anche Fiammetta Fabris – direttore generale di Unisalute – e Anna Maria Petrini, direttore amministrativo della Azienda Usl di Bologna.

La convenzione – si legge in una nota – ha durata biennale e al momento riguarda prestazioni sanitarie offerte in libera professione da professionisti degli ospedali Bellaria e Maggiore. Si tratta, nel complesso, di 28 diverse tipologie di visite specialistiche, 452 esami diagnostici, 139 diversi interventi chirurgici a tariffe calmierate, disponibili da oggi per gli oltre 5 milioni di italiani che hanno sottoscritto una polizza assicurativa UniSalute. Le prestazioni “saranno eseguite sempre, come da normativa vigente, al di fuori del tempo dedicato alla attività istituzionale e contribuiranno ad un utilizzo più efficiente delle apparecchiature”. Attiva già dal 1° marzo la parte della convenzione riguardante i ricoveri ed interventi chirurgici, per la specialistica via libera dal prossimo 1° giugno.

I 150.000 clienti UniSalute dell’area metropolitana bolognese – prosegue la nota – accedono ogni anno a oltre 90.000 prestazioni sanitarie, sia di specialistica che di ricovero, offerte da strutture e professionisti privati. L’accordo, sottolinea la compagnia, “punta sulla riconosciuta qualità e sicurezza delle prestazioni sanitarie offerte dai professionisti di due grandi ospedali come Bellaria e Maggiore –  dove, nel corso del 2015, sono state oltre 56mila le prestazioni, tra visite, esami diagnostici e interventi chirurgici offerte in libera professione – e sulle tariffe agevolate”, rappresentando “una opportunità tanto per il sistema pubblico che per i clienti di UniSalute”.

Gli assicurati della compagnia del gruppo Unipol potranno godere del pagamento diretto delle prestazioni da parte di UniSalute e prenotare non solo la singola prestazione, ma anche lo specialista, direttamente dal sito unisalute.it o utilizzando la App dedicata di UniSalute. In caso di ricovero, bisognerà contattare preventivamente la Centrale Operativa telefonica della compagnia. Conferme e dettagli degli appuntamenti – conclude la nota – saranno inviati da UniSalute attraverso un sistema di messaggistica via sms o mail.

Intermedia Channel

Articoli correlati
News

Generali acquista il 6,8% del capitale di Cattolica e supera il 91%

Generali ha concluso l’acquisto di 15.604.182 azioni ordinarie di Cattolica Assicurazioni, pari a…
Leggi di più
In EvidenzaNews

L’auto per Millennials e Zoomer? Condivisa, elettrica e si compra in concessionaria

Una nuova instant survey di Areté fotografa i consumi di mobilità delle generazioni “Y” e…
Leggi di più
In EvidenzaNews

L’UEA celebra il suo 48° Congresso con un convegno sulla tutela dei consumatori

Il presidente UEA, Roberto Conforti: “La digitalizzazione, giudicata uno strumento, molto utile…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.