News

Generali Italia lancia “Qui per Voi”, nuovo servizio per la gestione dei danni da calamità naturali

Generali Qui per Voi - Pellino - Tozzi - Monacelli Imc

Un team dedicato, sentinelle sul territorio, un network di partner specializzati e unità mobili per assistere tempestivamente i clienti danneggiati da calamità naturali. I mutamenti climatici ed il rischio idrogeologico che interessano il territorio italiano: l’approfondimento di Mario Tozzi, geologo e Primo ricercatore del CNR

Generali Italia ha presentato oggi Qui per Voi, nuovo modello di servizio che si attiva in caso di calamità naturali, “per essere immediatamente vicino ai clienti nell’individuare soluzioni concrete, a beneficio della ripresa economica di tutto il territorio”. Presenti all’incontro anche l’on. Edoardo Fanucci, Vice Presidente alla Commissione Bilancio della Camera e l’on. Giulio Sottanelli della Commissione Finanze della Camera.

“Generali Qui per Voi” – si legge in una nota – dispone “di un network capillare di sentinelle che monitora costantemente il territorio e, al verificarsi di un grave evento naturale, attiva immediatamente un team dedicato. In caso di inagibilità delle agenzie e dei punti operativi, le unità mobili assicurano la piena operatività della squadra sull’area dell’evento”.

“L’aumento dei fenomeni legati agli eventi naturali rende ancora più fondamentale l’attenzione e la vicinanza alle esigenze dei clienti, così come la competenza tecnica nella gestione dei sinistri – ha dichiarato Massimo Monacelli, responsabile P&C and Claims di Generali Italia –. Generali Qui per Voi rappresenta un nuovo modello di servizio che ci permette di assistere in modo ancora più efficace e tempestivo i nostri clienti, anche nella fase postvendita, che molto spesso coincide con il momento più critico del loro bisogno”.

All’incontro era inoltre presente Mario Tozzi – geologo, ricercatore del CNR e divulgatore scientifico – che ha illustrato i più grandi fenomeni legati a eventi e calamità naturali, un intervento di approfondimento e riflessione sui grandi rischi legati a cambiamenti climatici, terremoti e fragilità del territorio italiano.

“Il rischio naturale oggi è calcolabile, si valuta per i vulcani, per i terremoti, come per le frane o le alluvioni e dipende non soltanto dall’eventualità che l’evento si verifichi, ma anche da quanti sono i beni e le persone esposte – ha affermato Tozzi –. La prevenzione è l’unico strumento che si ha per contenere questi danni. Le conseguenze degli eventi catastrofali possono essere contenute attraverso politiche di consumo responsabile del territorio, evitando di esporre beni e persone al rischio senza motivo, ma anche adottando strumenti preventivi e di monitoraggio”.

“Generali Qui per Voi” – prosegue la nota – rientra nella strategia di Generali Italia “che ha l’obiettivo di rendere eccellente il servizio ai clienti, semplificando i momenti di contatto e accessibilità con la compagnia, offrendo soluzioni sempre più personalizzate e risposte tempestive”.

Qui per Voi è uno specifico modello di intervento che si attiva al verificarsi di un evento naturale “che crei un danni rilevanti in una zona e coinvolga una pluralità di clienti”. Attraverso il nuovo servizio, il Team Eventi Naturali “interviene in 48 ore e, in caso di indisponibilità di sedi fisiche, un ufficio mobile assicura la piena operatività del team nell’area dell’evento”.

Il processo di attivazione – sottolinea la compagnia – coinvolge personale della compagnia, periti, liquidatori, agenti e si compone di cinque fasi:

  1. Sentinelle sul territorio: attraverso l’attività del network – impegnato nel monitoraggio delle fonti di informazione – e il coinvolgimento di “sentinelle” dedicate, fiduciari e liquidatori, viene monitorato costantemente il territorio;
  2. Event Manager: per ogni evento naturale che crei un danno rilevante in una zona e a una pluralità di clienti assicurati, l’event manager “attiva i servizi più opportuni in base alle caratteristiche dell’evento e coordina operativamente il piano di gestione dell’evento e la task force dedicata”.
  3. Task force: supporto alle agenzie sul territorio – per la gestione dei picchi di apertura sinistri – e ai clienti, attraverso l’identificazione e il coordinamento dei partner per servizi rapidi di riparazione e accertamento dell’entità dei danni;
  4. Linea dedicata per i clienti: al verificarsi dell’evento, viene attivata una linea telefonica dedicata per affiancare tempestivamente il cliente, dall’analisi del danno alla gestione della pratica, fino alla liquidazione;
  5. Base operativa mobile: nell’eventualità di gravi eventi naturali che rendano inagibili strutture e agenzie sul territorio, Qui per Voi invia una base operativa mobile sulla zona – per gestire tutta l’emergenza direttamente sul posto – dotata di aree di lavoro attrezzate con computer, wi-fi e generatore di corrente.

Grazie alla collaborazione con diversi partner specializzati – continua la nota – Generali Qui Per Voi dispone “di un portafoglio di servizi e soluzioni specifiche, per proporre immediatamente al cliente operazioni di ripristino o di riparazione dei beni”.

I servizi si differenziano “in caso di danni ad abitazioni, imprese, auto e vanno, per esempio dalla pulizia abitazione con il supporto di network di artigiani, al ripristino di locali e macchinari; dalla messa in sicurezza del materiale non danneggiato, all’intervento di riparatori specializzati; dal temporary shop per le merci riparate o salvate, all’erogazione di un anticipo sull’indennizzo”.

Intermedia Channel


(Nella foto in apertura, da sinistra verso destra: Pierluigi Pellino, responsabile Claims Model, Contact Center and Health Management di Generali Italia, Mario Tozzi, geologo e Primo Ricercatore presso il CNR, Massimo Monacelli, responsabile Danni e Sinistri Generali Italia. Nella galleria che segue, per gentile concessione di Generali Italia, altre immagini dalla presentazione odierna di “Qui per Voi”)

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

USA: la sinistra democratica guidata da Sanders lancia “Madicare per tutti”

Proposta di legge per istituire un servizio sanitario nazionale che estenda l’assistenza ai 70…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: assicurazione property online cresciuta nell’8% nel 2021

Il settore delle assicurazioni online sulla proprietà ha registrato in Cina una crescita costante…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Irlanda: assicuratori all’attacco del nuovo schema per risolvere le crisi d’impresa

In consultazione le proposte avanzate dal dipartimento delle finanze e della Banca centrale di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.