News

Reale Group entra nel mercato assicurativo cileno

Reale Group HiRes RettangolareAl via la costituzione di Reale Chile Seguros Generales, la nuova compagnia Danni del Gruppo nel mercato sudamericano

Reale Group prosegue la sua strategia di internazionalizzazione avviando in Cile, in collaborazione con due soci locali, il progetto di costituzione di Reale Chile Seguros Generales, nuova compagnia assicurativa operante nei rami Danni. L’iniziativa è stata approvata dal CdA di Reale Mutua ed è ora sottoposta all’approvazione preventiva delle Autorità di Vigilanza coinvolte.

Il Cile – spiega il Gruppo in una nota – si presenta come un paese con ottime prospettive di investimento, per le sue caratteristiche politiche ed economiche; dispone, infatti, di un rating doppia A, una forte stabilità politica, buone crescite economiche, un sistema finanziario assai sviluppato, inflazione e disoccupazione su livelli bassi. In termini di business assicurativo rappresenta il quinto mercato assicurativo del continente sudamericano, grazie soprattutto alla gestione privatistica del sistema previdenziale. Il potenziale di sviluppo del business Danni nel Paese è ritenuto da Reale Group particolarmente ampio, visto l’attuale tasso di penetrazione sul PIL dell’1,7%.

Il controllo della società cilena sarà direttamente detenuto da Reale Seguros, la compagnia spagnola del Gruppo, “ponte privilegiato per accedere ai mercati dell’America Latina date le affinità linguistiche e culturali”. Reale Group stima che l’attività operativa di Reale Chile Seguros Generales possa essere avviata entro la fine del 2016; il pareggio di bilancio è previsto entro i primi cinque anni dalla costituzione e l’obiettivo è di raggiungere i 240 milioni di Euro di premi al decimo anno con circa 340 dipendenti, divenendo così fra i primi cinque operatori cileni nel comparto Danni. L’operatività sarà avviata con una concentrazione prevalente sui settori Casa e Auto, comparto ad elevato potenziale di crescita per il fatto che l’assicurazione Rc Auto non è ancora obbligatoria nel Paese e solo il 36% dei cileni la detiene.

“L’ingresso in un nuovo mercato come il Cile è un passo importante per il nostro Gruppo – ha dichiarato Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua –. Cominciamo così, dopo l’entrata in Eurapco, a dar corpo alla nostra ambizione di diventare sempre più internazionali, uno dei punti principali della nostra strategia per il futuro. Inoltre, in un momento in cui i rendimenti finanziari sono ai minimi storici, investire le nostre disponibilità patrimoniali nello sviluppo del nostro core business, l’assicurazione, è fra le migliori scelte che noi si possa fare. Infine, per tutti noi di Reale Group, sarà fonte di nuovi stimoli e di crescita professionale operare con altre realtà e culture, nonchè un’opportunità per fare esperienze lavorative all’estero per i nostri migliori talenti”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
News

L’inflazione non è un rischio importante per gli assicuratori, dice JP Morgan

L’aumento dell’inflazione non solo è gestibile, ma non rappresenta un rischio…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: salta l’accordo da $2,7 miliardi raggiunto da Calpers sui piani long term care

Il 30% dei potenziali beneficiari no ha sottoscritto l’intesa facendo scattare la clausola di…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Climate change: soltanto l’8% degli assicuratori preparati ad affrontarlo

Pubblicata survey di Capgemini-Efma sugli effetti del cambiamento climatico nell’industria delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.