Opinione della Settimana

Click day per le imprese sicure

Lavoro - Sicurezza Imc

(di Daniele Cirioli – ItaliaOggi)

L’Inail fissa la data per l’inoltro telematico. Il 26 maggio l’invio delle domande per il bando Isi. A disposizione ci sono 276 milioni di euro

Fissato a giovedì prossimo, 26 maggio, dalle ore 16 alle ore 16.30, il click day per l’invio delle domande di partecipazione al bando Isi 2015 dell’Inail. Lo annuncia l’Istituto con un comunicato sul proprio sito.

Il bando Isi 2015. Gli incentivi rientrano nelle attività previste dall’art. 11 del T.u. sicurezza (dlgs n. 81/2008), che affidano all’Inail il compito di finanziare con proprie risorse progetti di investimento e di formazione sulla sicurezza lavoro, in particolare a favore delle piccole, medie e micro imprese. Il bando Isi 2015 ha stanziato 276.269.986 (sesta tranche di complessivi 1,2 miliardi di euro) con la novità, come accennato, di prevedere uno specifico asse di finanziamento dedicato ai progetti finalizzati alla rimozione di materiali contenenti amianto.

Come funziona. I finanziamenti sono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo è erogato dopo verifica tecnico-amministrativa di realizzazione del progetto. La procedura è organizzata in tre diversi step. Il primo, operativo dal 1° marzo alle ore 18 del 5 maggio, ha permesso alle aziende di caricare le domande, dopo aver verificato il raggiungimento del punteggio «soglia» di ammissibilità. Dal 12 maggio (secondo step) le imprese hanno potuto accedere alla procedura informatica per fare il download del proprio codice identifi- cativo che serve a individuare in maniera univoca la propria domanda. L’ultimo passaggio (terzo step) richiede alle imprese di inviare, online, la domanda, utilizzando il codice identificativo.

Click day il 26 maggio. Ieri l’Inail ha fatto sapere data e ora per il terzo step: 26 maggio, dalle ore 16 alle ore 16.30. In questa mezz’ora, le imprese devono inviare il loro codice identificativo servendosi di un’altra procedura in tre fasi.

  • Fase 1: autenticazione. Al fine di accedere allo sportello informatico per l’invio del codice, l’impresa deve collegarsi al sito www.inail.it dalle ore 15 del 19 maggio 2016, autenticarsi e, tramite la sezione Utilizza del canale SERVIZI ONLINE, richiamare l’applicazione Incentivi alle imprese – Isi, già utilizzata per la compilazione della domanda. Qui sarà disponibile la voce di menu «Accesso allo sportello» che funzionerà da canale di accesso allo sportello informatico. Selezionando tale voce di menu, si accede alla pagina contenente l’indirizzo relativo al canale di accesso che l’impresa dovrà copiare e conservare a propria cura: questo gli consentirà, il giorno dell’invio, di non dover accedere al portale www.inail.it.
  • Fase 2: acquisizione indirizzo di invio. L’indirizzo acquisito e conservato permetterà all’impresa di richiamare la pagina di accesso allo sportello informatico, la quale sarà disponibile 1 ora prima dell’inizio della sessione di invio (quindi a partire dalle ore 15 del 26 maggio). Nei 5 minuti precedenti l’orario stabilito per l’invio (quindi tra le 15.55 e le 16) verrà visualizzato, in fondo alla pagina, il link con l’indirizzo della pagina per l’invio.
  • Fase 3: invio codice. Il link visualizzato porterà sulla pagina di invio dove, all’ora stabilita sarà visualizzabile, aggiornando la pagina, il modulo contente, tra l’altro, il campo di testo dove inserire il codice identificativo di 65 caratteri ottenuto al termine della fase di compilazione della domanda.
Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.