Opinione della Settimana

Capitale umano? Meglio proteggerlo con polizza ad hoc

Ramo Vita - Coperture assicurative Imc(di Federica Pezzatti – Plus24)

La via per rimborsare il mutuo e/o mantenere il tenore di vita

La domanda è semplice, ma in pochi la fanno: in caso di una sua scomparsa la sua famiglia riuscirà a mantenere lo stesso tenore di vita? Basterebbe il quesito per fare riflettere molti italiani sull’indiscussa utilità di sottoscrivere un contratto assicurativo che tuteli gli eredi (temporanea caso morte o Tcm). L’importanza di proteggere il proprio capitale umano, la capacità di creare, tra l’altro, reddito e benessere economico, non è da tutti percepita, così in pochi ci pensano.

Per capire l’utilità dello strumento basta ricordare che in caso di scomparsa prematura di un 40enne con 15 anni di contributi e stipendio di 2mila euro lordi mensili (coniugato con un figlio a carico), la pensione di reversibilità erogata alla famiglia dall’istituto previdenziale di competenza ammonterebbe a meno di 400 euro al mese.

Se nell’immaginario collettivo, soprattutto in quello italiano, per polizza Vita si intende generalmente un prodotto di risparmio che talvolta ha anche delle coperture su eventi negativi (polizze miste), in realtà il prodotto vita per eccellenza, dal punto di vista tecnico, è proprio quello della temporanea caso morte (Tcm) che, tra l’altro, prevede ancora delle agevolazioni fiscali (la misura della detrazione è ora fissata al 19% con un tetto massimo di detraibilità di 530 euro previsto dal 2014 in poi e un risparmio massimo di 100 euro). Meglio sceglier un prodotto puro di questo tipo in quanto il capitale assicurato che si ottiene in caso di sinistro è ben superiore rispetto a quanto potrebbe offrire una polizza mista. Su internet si trovano soluzioni che con poco più di 250 euro all’anno coprono la famiglia del quarantenne, di cui si parlava all’inizio del pezzo, con un capitale di 200mila euro (aumentabile o diminuibile) da “caso morte” e da “malattie gravi”, cifra che sale a 367 euro annui se si vuole inserire anche la copertura da infortuni. Nel caso di GenialLife (prodotto di Allianz Global Life Ltd) viene offerta anche un’innovativa garanzia (Lui&Lei) che in caso di diagnosi di tumore specifico all’apparato riproduttivo (maschile o femminile) paga anticipatamente all’assicurato ancora in vita una percentuale del capitale. Inoltre, è sempre compresa senza sovrapprezzo, la garanzia “malattie terminali” che prevede la liquidazione anticipata di metà del capitale assicurato nel caso sia diagnosticata una malattia con una speranza di vita non superiore ad un anno. Con la polizza iLife di Genertel, invece, qualora il beneficiario lo desideri, potrà essere richiesto anche l’instant Benefit: ovvero un anticipo del capitale assicurato per far fronte alle prime spese impreviste successive alla scomparsa del proprio caro.

Come calcolare il capitale. La scelta del capitale da assicurare è connessa all’esigenza specifica che si deve soddisfare attraverso la Tcm: se si vuole coprire un mutuo o un prestito la somma di solito è pari all’importo da restituire e la scelta più conveniente per l’assicurato (di norma) consiste nell’optare per un capitale decrescente che si riduce man mano che il debito viene rimborsato. Se invece la polizza serve anche a tutelare il tenore di vita della famiglia la somma da assicurare andrà scelta in base al reddito annuo netto dell’assicurato, moltiplicato per un numero di anni che corrisponde idealmente al tempo necessario alla famiglia per diventare autosufficiente. Si possono proteggere figli, nipoti e anche persone fuori dall’asse ereditario o i conviventi, un vantaggio non da poco soprattutto per chi opta per le unioni civili (in attesa che il diritto si adegui).

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.