News

Horse Capital I, primo bond di Generali a copertura del loss ratio sul portafoglio Rc Auto

Generali HiRes HPIl Leone di Trieste è la prima compagnia assicurativa “ad ottimizzare attraverso il mercato dei capitali la protezione del proprio conto economico in relazione a variazioni inattese della loss ratio nel business Rc auto”. Si tratta del primo collocamento in assoluto di un bond Insurance Linked Security (ILS) a protezione del loss ratio Rc Auto

Assicurazioni Generali ha stipulato un contratto con Horse Capital I, una designated activity company (società privata di capitali che esegue solamente gli atti e le attività espressamente previste nel proprio atto costitutivo) irlandese, a copertura del rapporto sinistri a premi sul portafoglio Rc Auto di dodici delle sue società presenti nei sette paesi europei nei quali il Gruppo ha una rilevate quota di mercato nel segmento Auto (Italia, Germania, Francia, Austria, Repubblica Ceca, Spagna e Svizzera). Generali – si legge in una nota – “ha perfezionato con successo questa protezione a livello di Gruppo contro variazioni inattese del loss ratio dell’Rc Auto, trasferendo agli investitori del bond parte del rischio collegato”.

Horse Capital I ha emesso tre tranche di titoli di debito, ognuna di importo pari a 85 milioni di Euro e con differenti profili di rischio, per un ammontare complessivo di 255 milioni. I titoli sono stati collocati presso investitori che operano sul mercato dei capitali, tramite un’emissione conforme alla normativa americana 144A. Questa transazione, sottolinea Generali, “è il primo collocamento mai effettuato sul mercato dei capitali in base a questa normativa” che offre protezione nel mercato dell’Rc Auto.

“L’operazione che abbiamo predisposto – ha commentato il direttore generale e direttore finanziario del Gruppo Generali, Alberto Minali dimostra ulteriormente l’approccio avanzato del Gruppo nella gestione del capitale e nella strutturazione di adeguati meccanismi di trasferimento del rischio. Il grande successo di questa iniziativa, solo poche settimane dopo l’Investor Day di Londra, è un’ulteriore e chiara conferma del fatto che il mercato dei capitali apprezza una volta di più le azioni che il Gruppo sta compiendo per ottimizzare l’allocazione del capitale in linea con la propria strategia”.

Horse Capital I – prosegue la nota – “è un’operazione innovativa che fornisce a Generali, per un periodo di tre anni, una copertura completamente collateralizzata” e permette inoltre al Gruppo “di gestire in modo ottimale l’eventuale volatilità della loss ratio e della solvency ratio e, contemporaneamente, consente alle sue società di continuare a sottoscrivere con la consueta disciplina e operare nella gestione sinistri in linea con la propria best practice”.

Il positivo riscontro ottenuto sul mercato dei capitali ha consentito, infine, di aumentare la protezione fornita a Generali di oltre il 40% rispetto agli iniziali 180 milioni di Euro. Il Gruppo pagherà annualmente un premio diverso a seconda della tranche sottoscritta – il 4% per la Classe A, il 6,25% per la Classe B e il 12% per la Classe C – sull’importo della copertura rispettivamente fornita in corrispondenza di ciascuna tranche.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Corea del sud: le assicurazioni del gruppo Samsung acquistano asset alternativi per $650 milioni

L’investimento realizzato con Blackstone Dalla Corea giunge una nuova conferma…
Leggi di più
EsteroNews

Assicurazioni aeree: il contenzioso sugli aerei bloccati in Russia potrebbe durare anni

la questione riguarda 515 aeromobili per un valore di circa $10 miliardi Una recente legge russa…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Poste Vita lancia opa su Net Insurance a 9,50 euro per azione

L’operazione è finalizzata all’acquisto del controllo di Net Insurance da parte del gruppo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.