News

CNP Partners, nel 2016 crescono raccolta premi e volume degli attivi gestiti

CNP Partners HiResAl risultato complessivo hanno contribuito operazioni come come l’acquisto del portafoglio di Barclays Vida y Pensiones in Italia

CNP Partners, la società spagnola del Gruppo CNP Assurances attiva in Italia nei settori del risparmio, degli investimenti e della protezione della persona, ha registrato nel 2016 una raccolta premi pari a 332,9 milioni di Euro (+51% rispetto al 2015), a cui si aggiungono i contributi ai fondi pensione, che hanno raggiunto una raccolta pari a 25,4 milioni. Le riserve tecniche della società sono pari a 1,8 miliardi, in incremento del 82% rispetto all’anno precedente. L’utile dopo le imposte è stato pari a 3,4 milioni (+618% rispetto al precedente esercizio).

Al risultato complessivo, evidenzia la compagnia, hanno concorso una serie di sviluppi positivi avvenuti nel corso dell’ultimo anno, come l’acquisizione del portafoglio di Barclays Vida y Pensiones in Italia ed il miglioramento dell’efficienza.

Per quel che concerne i prodotti, CNP Partners sottolinea la crescita ottenuta in Spagna nel comparto unit linked, con un incremento del 33% rispetto al 2015 (al di sopra della media del settore pari al 14,26%, secondo i dati pubblicati da ICEA). Anche in Italia l’evoluzione di questa categoria di prodotti è stata molto positiva, con una raccolta pari a 71,3 milioni di Euro (+110%), in parte proveniente dalla incorporazione del portafoglio di Barclays Vida y Pensiones.

Jean-Christophe Merer, CEO di CNP Partners, ha sottolineato gli effetti positivi della strategia definita dal CdA societario e focalizzata sull’obiettivo di crescita nel mercato italiano, lo sviluppo della produzione verso il risparmio a lungo termine (concentrandosi su prodotti simili alle unit linked e ai piani pensionistici) e l’ampliamento dei prodotti di Protezione. Merer ha espresso la sua soddisfazione per i risultati ed ha ringraziato “per la fiducia e l’impegno dimostrato dai partner commerciali che, unitamente all’ottima performance dei dipendenti, hanno contribuito a raggiungere risultati così soddisfacenti”. Inoltre, la società ha concluso l’esercizio 2016 su livelli di maggiore solidità, raggiungendo un rapporto di solvibilità (Solvency II) del 198%.

Santiago Dominguez, vice direttore generale di CNP Partners, ha rimarcato il consolidamento del modello di sviluppo del business della compagnia, “sulla base di una strategia multi-canale e multi-paese in cui coesistono e si completano canali diversi ognuno specializzato in un target di clientela ben definito”.

La compagnia inaugurerà prossimamente la sua nuova sede nella Carrera de San Jeronimo a Madrid, “una spinta nell’ambizioso processo di trasformazione in cui l’azienda è immersa e del quale fanno parte la trasformazione digitale e un fermo impegno verso il cliente”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
In EvidenzaNews

È Flavio Sestilli il nuovo presidente di Aiba

Il brokeraggio assicurativo rappresenta il secondo player del mercato danni (13,6%), largamente…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: il mercato della Cyber Insurance si sta aggiustando ma rimane “duro”

I forti aumenti tariffari stanno favorendo l’ingresso di nuovi operatori Nel quarto trimestre…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: in Florida gli assicuratori preoccupati più dagli avvocati che dagli uragani

Dei $51 miliardi di risarcimenti pagati dalle compagnie nell’ultimo decennio il 71% è servito a…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.