News

Il dono di Fondazione Allianz UMANA MENTE a Barack Obama

fondazione-umana-mente-2L’omaggio-simbolo, offerto dal ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina all’ex-presidente USA (in visita a Milano al Forum sull’innovazione alimentare Seed&Chips), è costituito da semi di piante coltivate a Lampedusa e rientra nell’ambito di un progetto di rilancio dell’agricoltura sociale nell’isola finanziato dalla Fondazione del gruppo Allianz Italia

Fra gli omaggi-simbolo offerti dal ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina a Barack Obama, in visita a Milano al Forum sull’innovazione alimentare Seed&Chips, anche alcuni semi di piante coltivate a Lampedusa, grazie a un progetto di sviluppo dell’agricoltura sociale, P’ORTO di Lampedusa, promosso dall’Associazione Terra! Onlus e sostenuto dalla Fondazione Allianz UMANA MENTE.

“Il progetto P’ORTO di Lampedusa – ha spiegato Maurizio Devescovi, direttore generale di Allianz Italia e presidente della Fondazione – nasce dal desiderio di utilizzare lo strumento dell’agricoltura sociale e dell’orto come una risposta ai problemi di persone con disabilità che vivono a Lampedusa, creando nuove occasioni di partecipazione attiva da parte della comunità locale e, al contempo, offrendo momenti di cura e riabilitazione per le persone diversamente abili che hanno come punto di riferimento il Centro Disabili dell’isola”.

Ad oltre un anno dal suo avvio nel 2015, evidenziano inoltre da Allianz, il progetto ha permesso ai lampedusani, con il supporto dello staff di Terra! Onlus, “di tornare ad occuparsi di agricoltura, grazie al recupero di un’area nel centro di Lampedusa prima degradata. L’area bonificata è stata dotata di muretti, di un impianto di irrigazione e di pannelli fotovoltaici per essere poi suddivisa in particelle assegnate alla cittadinanza. Cuore del progetto è il coinvolgimento dei quindici utenti del Centro Disabili di Lampedusa, che possono mettersi alla prova in attività orto-vivaistiche in una propria particella di orto, sotto la supervisione degli esperti del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo: un reale progetto di integrazione e partecipazione sociale che permette un’esperienza lavorativa agli ospiti del Centro in sinergia con gli altri coltivatori. Grazie al progetto, il Centro Disabili può contare sul supporto di una nuova figura educativa e le famiglie su un maggior numero di ore di servizio a disposizione per le persone con disabilità”.

“L’isola di Lampedusa, icona mondiale dell’accoglienza e della solidarietà, è il luogo dove fiorisce il seme dell’integrazione – ha commentato Fabio Ciconte, responsabile del progetto presso l’Associazione Terra! Onlus –. Il recupero di sementi antiche, custodite dagli ultimi contadini di Lampedusa, è il cuore del progetto. L’associazione lavora per rilanciare l’agricoltura locale attraverso un percorso di orti comunitari che coinvolge gli abitanti dell’isola, recuperando le tradizioni e traghettandole nel futuro grazie all’utilizzo di tecniche innovative ed ecologiche. Gli orti a Lampedusa rappresentano uno stimolo sociale e ambientale, riattivando quel senso di appartenenza che costituisce le radici di una comunità”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
IVASSNews

Ivass segnala 14 siti internet irregolari

La distribuzione di polizze assicurative tramite i seguenti siti è irregolare. Le polizze ricevute…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Munich Re conferma target su utili 2022

Solido secondo trimestre, grazie alla crescita organica nel Danni Il colosso riassicurativo…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Antitrust: sanzioni di 5 milioni a UnipolSai e a Generali per pratica commerciale scorretta

Secondo l’Autorità, le due società hanno reso difficoltoso ai clienti l’accesso al fascicolo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.