Opinione della Settimana

I Boroli-Drago non svalutano Generali

Roberto Drago Imc

(di Andrea Giacobino – Milano Finanza)

I Boroli-Drago continuano a credere nella capacità di recupero del titolo Generali. Lo dimostra il bilancio 2016 appena depositato dell’italiana B&D Finance, che a sua volta controlla la lussemburghese B&D Finance Sa, due veicoli che detengono quote nel Leone.

In particolare, la società italiana, presieduta da Roberto Drago (nella foto), ha deciso di mantenere iscritto a 63,8 milioni lo 0,25% nelle Generali, pari a quasi 3,9 milioni di titoli per un prezzo unitario di 16,4 euro. La nota integrativa spiega che nel 2016 il valore dell’azione è oscillato tra un minimo di 9,81 e un massimo di 16,37 euro ma «l’andamento registrato nel 2016 e nei primi mesi del 2017 fa ritenere adeguato mantenere il valore di iscrizione», anche se attualmente il prezzo è poco più di 14 euro.

Anche lo 0,15% di Generali detenuto dalla lussemburghese risulta invariato in bilancio a 55,3 milioni. Il dividendo di 2,7 milioni percepito dalla quota nelle Generali ha permesso a B&D Finance di chiudere l’anno con un utile di 2,5 milioni, interamente mandato a riserva.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.