News

Insurance Europe, cauta soddisfazione per la proposta di introduzione dei PEPP

Insurance Europe HiRes (2)Insurance Europe ha commentato con cauto ottimismo la proposta di regolamento per i PEPP, i prodotti pensionistici individuali pan-europei, presentata questa mattina dalla Commissione UE.

“L’Europa si trova di fronte a una sfida senza precedenti – ha affermato Michaela Koller, direttore generale dell’associazione europea delle compagnie assicurative e riassicurative – poiché lo sbilanciamento in atto tra lavoratori attivi (sempre di meno) e pensionati (sempre di più) ha posto una notevole e crescente pressione sui sistemi pensionistici statali. Il modo migliore per rendere più sostenibili i diversi sistemi previdenziali è quello promuovere il risparmio pensionistico individuale. La proposta dei PEPP integra le esistenti iniziative nazionali che si muovono in questa direzione. In uno scenario ideale, potrebbe anche incentivare gli Stati membri senza una previdenza privata ad affrontare le misure per colmare questo divario”.

“Dopo una prima analisi, come Insurance Europe siamo favorevoli ad alcune delle caratteristiche del PEPP, come l’opzione di investimento predefinita che garantisce la protezione del capitale dei risparmiatori. Siamo inoltre soddisfatti degli sforzi compiuti dalla Commissione per rendere il PEPP un prodotto pensionistico a lungo termine – ha proseguito Koller –. Questa caratteristica è fondamentale per consentire l’allocazione di risorse per investimenti che possano offrire buone pensioni ai risparmiatori e contribuire alla crescita del fondo, in linea con gli obiettivi dell’Unione dei mercati dei capitali”.

“Si tratta di un’iniziativa legislativa importante, ma allo stesso tempo molto complessa – ha concluso Koller –. Per le compagnie assicurative europee, che rappresentano le principali realtà in Europa nella proposta e nel collocamento di previdenza individuale, servirà pertanto ancora del tempo per studiare attentamente la proposta della Commissione ed in particolare per valutare se il PEPP sarà attraente per risparmiatori e collocatori, in aggiunta alle offerte attualmente disponibili sul mercato”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Bermuda: Credit Suisse in appello dopo la condanna a risarcire per $600 milioni l’ex premier georgiano

Il Credit Suisse – scrive il Daily Herald – ha presentato appello contro la decisione…
Leggi di più
EsteroNews

Hong Kong si candida come centro assicurativo di collegamento tra la Cina e le grandi capitali finanziarie mondiali

La città, dove hanno già sede 12 dei primi 20 gruppi assicurativi mondiali, intende battere la…
Leggi di più
EsteroNews

Cina: I regulator chiedono agli assicuratori di comprare il debito pubblico ceduti dagli investitori al dettaglio

Le autorità di regolamentazione cinesi stanno chiedendo ai maggiori assicuratori del Paese di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.