News

Cattolica rivede le stime sul 2017 annunciando svalutazioni per 67 milioni di Euro

Cattolica Assicurazioni - Logo angelo (2) ImcLo scostamento rispetto ai dati previsionali è conseguente agli impatti economici dell’applicazione delle nuove procedure di impairment test (il procedimento di verifica delle perdite di valore delle attività iscritte in bilancio)

Nel corso del CdA riunitosi nella giornata di ieri, mercoledì 26 luglio, l’amministratore delegato di Cattolica Assicurazioni, Alberto Minali, ha informato il Consiglio degli esiti dell’applicazione delle nuove procedure di impairment test (il procedimento di verifica delle perdite di valore delle attività iscritte in bilancio) sugli asset del gruppo assicurativo veronese “introdotte con la finalità di adeguare il Gruppo alla migliore prassi di mercato, in linea con i principi di massima prudenza”.

Il Consiglio, che si è avvalso del supporto di una primaria società di revisione, ha pertanto approvato le seguenti svalutazioni (valori già al netto degli effetti fiscali):

Svalutazioni conseguenti alla modifica delle procedure di impairment test degli avviamenti

  • Attività Vita: per tutte le CGU* è stato applicato l’Appraisal Value (il valore economico che indica la capacità dell’impresa di produrre nuovi contratti), basato su dati Solvency II. A fronte dell’utilizzo di questo modello la compagnia registra svalutazioni per 45 milioni di Euro, dovute alla svalutazione dell’avviamento della CGU vita dei canali proprietari, di BCC Vita e di Cattolica Life, rispettivamente per 29, 13 e 3 milioni di Euro. Cattolica segnala inoltre che, pur tenendo in considerazione i recenti avvenimenti, l’applicazione delle nuove procedure non ha avuto impatto sugli avviamenti iscritti nel bilancio consolidato relativi a Berica Vita, joint venture con Banca Popolare di Vicenza (pari a complessivi 3 milioni di Euro);
  • Attività Danni (e altri settori): per le CGU danni è stato applicato il Dividend Discount Model (stima del valore intrinseco di un’azione sulla base dell’attualizzazione dei dividendi), sempre basato su dati Solvency II. Le svalutazioni complessive di questi comparti ammontano a 9 milioni di Euro.

Svalutazioni conseguenti alla modifica delle soglie applicate agli indicatori di perdita durevole di valore per i titoli AFS “significant or prolonged”

  • La soglia di svalutazione “significant”, ovvero quella a fronte di una riduzione del fair value oltre al valore di iscrizione iniziale, passa dal 40% al 30%;
  • La soglia di svalutazione “prolonged”, ovvero quella a fronte di una riduzione oltre un periodo continuativo di osservazione, viene ridotta da due anni a un anno.

L’applicazione di queste nuove regole causa svalutazioni per 6 milioni di Euro.

Il CdA ha inoltre proceduto alla completa svalutazione della partecipazione nel Fondo Atlante (-98% del valore versato al 30 giugno 2017), conseguente ai recenti sviluppi relativi all’investimento, con un impatto pari a 5 milioni.

Alla luce pertanto delle svalutazioni sopra citate, di natura non ricorrente, per un totale di 67 milioni di Euro (di cui 66 milioni quota Gruppo), Cattolica Assicurazioni ritiene che la previsione di utile consolidato al 31 dicembre 2017 di circa 150 milioni, comunicata al mercato lo scorso 11 novembre, possa discostarsi effettivamente sulla base dell’importo segnalato. Queste svalutazioni, segnala ancora la compagnia, non riguardano né influiscono sulla redditività ordinaria del Gruppo e sul suo profilo patrimoniale.

Intermedia Channel


* CGU: Cash Generating Unit – Il più piccolo gruppo di attività, comprendente l’attività oggetto di valutazione, che produce flussi finanziari in entrata ampiamente indipendenti

Articoli correlati
News

Price cap sul petrolio: ingorgo di petroliere nei porti turchi in attesa di verificare le coperture assicurative

19 tank attendono le autorizzazioni per attraversare il Bosforo Le petroliere hanno formato un…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Irlanda: un quarto degli automobilisti crede che l’assicurazione premi i clienti fedeli

Un’indagine della Banca Centrale rivela che solo un assicurato su quattro cambia compagnia al…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: Indennità di disoccupazione va anche ai milionari

Nel 2020 hanno ricevuto il sussidio 20mila persone che guadagnano più di $1 milione…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.