Opinione della Settimana

Rc professionale, Agefis: “Con le nuove norme si tutelano meglio i professionisti”

Rc professionale - Contratto Imc

(Fonte: Casa&Clima)

La legge per il mercato e la concorrenza ha introdotto, a tutela dei professionisti, l’obbligo di offerta di ultrattività decennale per le polizze di Responsabilità Civile professionale

La Legge 124/2017, dedicata a mercato e concorrenza, ha introdotto l’obbligo di offerta di un periodo di ultrattività decennale fra le condizioni generali delle polizze assicurative di Responsabilità Civile Professionale. L’ultrattività decennale è una garanzia postuma, in base alla quale la compagnia assicuratrice è obbligata ad ammettere la richiesta di risarcimento anche dopo la scadenza della polizza,nel caso in cui si faccia riferimento a sinistri che abbiano avuto origine nel periodo in cui la polizza era vigente. In sostanza si tratta quindi di un’estensione, per dieci anni dopo la chiusura del contratto, delle garanzie assicurative.

L’elemento che suscita i maggiori dibattiti è però relativo al fatto che la nuova disciplina riguardi anche le polizze attualmente in corso: le compagnie sono quindi tenute a proporre ai propri clienti la rinegoziazione dei contratti relativi alle polizze di Rc Professionale, secondo le nuove condizioni di premio. Non è però obbligatorio includere la retroattività nella polizza: l’obbligo riguarda solamente l’offerta di estensione da parte delle compagnie, e fa salva la “libertà contrattuale delle parti”. Il professionista può quindi scegliere se servirsene, o meno.

Agefis condivide la visione di Ania, commenta il presidente dell’Associazione Mirco Mion, “ovvero che la norma ha lo scopo di salvaguardare il professionista nel caso in cui si trovi senza copertura, vale a dire quando cessa l’attività. Ogni caso deve quindi essere valutato singolarmente da esperti del settore, per costruire una polizza su misura per ciascun professionista, garantendo la massima copertura al minor costo”.

L’obbligo di Rc Professionale è ancora visto troppo spesso da parte dei professionisti come un inutile ed ennesimo balzello, come emerso dall’indagine condotta a giugno dall’Associazione dei Geometri Fiscalisti: ben il 42% dei partecipanti ha lamentato infatti un premio troppo elevato. Ma ancora più significativo è che il 37% abbia denunciato una scarsa conoscenza dei contenuti delle polizze offerte dal mercato. “È indispensabile che l’assicuratore esponga chiaramente e nel dettaglio le clausole al geometra, e che costruisca per lui, e soprattutto con lui, una polizza sartoriale, elaborata in base alle diverse esigenze di ciascun professionista”, prosegue Mion. “Proprio per questa ragione, per aiutare i geometri ad orientarsi nel complicato mondo assicurativo, Agefis ha stipulato una convenzione che offre polizze di RC Professionale caratterizzate da retroattività illimitata e ultrattività decennale studiate appositamente per i geometri liberi professionisti”.

Articoli correlati
ANAPA Rete ImpresAgenziaAssociazioni di CategoriaIn EvidenzaOpinione della Settimana

«Nessuno si salva da solo»

Nel corso di «Davos 2021», la kermesse annuale del World Economic Forum tenutasi lo scorso…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Il «dritto»...

Ormai quotidianamente l’IVASS oscura e sanziona siti on-line di Intermediari…
Leggi di più
ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNewsOpinione della Settimana

Opportunità e sfide del mercato assicurativo italiano

I grandi cambiamenti che stanno interessando l’Italia e il mondo intero, come ben sappiamo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.