News

Il gruppo Talanx regge all’impatto delle catastrofi naturali nel terzo trimestre 2017

Talanx - Esterno sede di Hannover (Foto Thomas Bach - Talanx Group) Imc

A causa del peso dei fenomeni catastrofali di grande entità (1,045 miliardi di Euro) il gruppo assicurativo di Hannover chiude i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 444 milioni contro i 636 milioni registrati a fine settembre 2016. In crescita i premi lordi contabilizzati: +6,3% a 25,2 miliardi. Il gruppo ha rivisto le previsioni per l’utile 2017, abbassandolo a 650 milioni di Euro. Per il 2018 Talanx si attende invece un risultato netto attorno a quota 850 milioni. Dopo l’Assemblea Generale dell’8 maggio 2018, Tortsten Leue sarà il nuovo CEO di Gruppo al posto di Herbert K. Haas, il quale lascerà i propri incarichi in seno al CdA per subentrare a Wolf-Dieter Baumgartl quale presidente del Consiglio di sorveglianza di Gruppo

Nonostante l’ingente peso sui conti derivante dalle catastrofi naturali, il gruppo assicurativo tedesco Talanx ha chiuso i primi nove mesi del 2017 con un utile netto di 444 milioni di Euro, il 30,2% in meno rispetto ai 636 milioni registrati a fine settembre 2016. A risentire principalmente degli elevati costi collegati alle catastrofi naturali su larga scala – per complessivi 1,045 miliardi – che hanno interessato soprattutto il Centro e Nord America sono state le attività riassicurative Danni (nel perimetro del Gruppo rientra anche un colosso del settore come Hannover Re) e le assicurazioni industriali.

Indicazioni positive sono invece arrivate dal volume di premi lordi contabilizzati – saliti del 6,7% a 25,2 miliardi di Euro – e dall’andamento globale delle attività retail.

Alla luce delle perdite osservate nel corso del terzo trimestre, Talanx ha rivisto le prospettive per l’utile netto di Gruppo 2017, abbassandolo a circa 650 milioni di Euro. Per l’esercizio 2018, il Gruppo prevede invece di conseguire un risultato netto attorno a quota 850 milioni.

Il Consiglio di sorveglianza di Gruppo, infine, ha approvato la successione – operativa dopo l’Assemblea Generale dell’8 maggio 2018 – ai vertici della compagnia: Torsten Leue, membro del CdA responsabile per le attività retail internazionali e amministratore delegato di Talanx International, sarà il nuovo Chief Executive Officer al posto di Herbert K. Haas, il quale lascerà i propri incarichi in seno al CdA per subentrare a Wolf-Dieter Baumgartl quale presidente del Consiglio di sorveglianza di Gruppo. Sven Fokkema è stato invece designato quale successore di Leue al vertice di Talanx International.

Intermedia Channel


Gruppo Talanx – Presentazione risultati dopo il terzo trimestre 2017 (in inglese)

Articoli correlati
EsteroNews

Giappone: i maggiori assicuratori danni preannunciano la vendita delle partecipazioni incrociate

Le partecipazioni sono state a lungo criticate dagli investitori come uso inefficiente del capitale…
Leggi di più
EsteroNews

Usa: State farm ha chiuso l’esercizio 2023 con una perdita di $6,3 miliardi

In profondo rosso l’andamento tecnico con perdite record da sottoscrizione per $14,1…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: in forte aumento mercato delle rendite

Le rendite più popolari vendute lo scorso anno erano quelle pluriennali garantite, note come MYGA…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.