News

Al via la quinta edizione del bando “culturability”

Culturability HiRes

Nuova edizione della call promossa dalla Fondazione Unipolis: 450mila Euro a disposizione per progetti culturali innovativi per gli spazi rigenerati. Fino al prossimo 20 aprile sono aperte le candidature online

Ha preso il via lo scorso 22 febbraio la quinta edizione del bando culturability promosso dalla Fondazione Unipolis: 450 mila Euro a disposizione “di progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale” che intendono rigenerare e dare nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o sottoutilizzati. “Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti chiesti – si legge in una nota – per riempire di creatività questi vuoti e restituirli alle comunità territoriali di riferimento”.

Fino al prossimo 20 aprile organizzazioni no profit, cooperative e imprese culturali, team informali (composti in prevalenza da under 35), potranno candidare i propri progetti online sul sito culturability.org.

Fra le proposte pervenute, spiegano dalla Fondazione del gruppo Unipol, ne saranno selezionate quindici che avranno l’opportunità di partecipare a un percorso di formazione nei mesi di giugno e luglio. Tra queste, nel mese di settembre, una Commissione di valutazione selezionerà i sei progetti finalisti che riceveranno 50mila Euro ciascuno e continueranno l’attività di accompagnamento e mentoring. Gli altri 150mila Euro stanziati saranno invece utilizzati per realizzare le attività di formazione e accompagnamento per l’empowerment dei team ed i rimborsi spese per partecipare ai programmi di supporto.

Grazie alla collaborazione iniziata lo scorso anno, la Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) mette a disposizione ulteriori risorse economiche che consentiranno di selezionare un sesto progetto tra i 15 finalisti. Il bando culturability si avvale, inoltre, della partnership di Avanzi/Make a Cube³ e Fondazione Fitzcarraldo.

“Il bando culturability (e i progetti che ha sostenuto e sostiene) sono la concreta dimostrazione di come la cultura possa diventare un fattore che contribuisce a creare benessere sociale – ha evidenziato Pierluigi Stefanini, presidente Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis –. È un bel modo di fare rete, di lavorare insieme, di collaborare. Indica una strada, un percorso che sollecita le istituzioni, a tutti i livelli, a promuovere politiche che aiutino e sostengano le iniziative culturali, soprattutto giovanili, come strumento di sviluppo innovativo, di integrazione e inclusione sociale”.

Intermedia Channel

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.