News

Munich Re rileva la startup IoT relayr

Internet of things (IoT) technology background with icons

Attraverso la sua controllata HSB, il gruppo riassicurativo tedesco ha annunciato l’acquisizione la società tecnologica (valutata 300 milioni di dollari), di cui deterrà il 100% delle azioni al completamento dell’operazione

Nuovo passo in avanti per il gruppo riassicurativo tedesco Munich Re nella creazione di modelli di business innovativi nel campo dell’Internet of Things industriale. Tramite la sua controllata Hartford Steam Boiler (HSB) il Gruppo acquisirà infatti la società di software relayr e intende ricoprire un ruolo attivo nel dare forma alle opportunità di business in questo settore in rapida espansione.

Con le soluzioni IoT di relayr, spiegano da Munich Re, le aziende possono ottenere dati di importanza primaria, da poter utilizzare per migliorare i processi e quindi la redditività: ad esempio, per ridurre i costi, aumentare l’efficienza energetica e migliorare la qualità del prodotto. Da quando ha iniziato a collaborare con HSB nel 2016, l’offerta di relayr è stata integrata da componenti finanziarie e assicurative.

“L’Internet of Things sta già cambiando il nostro mondo ed ha il potenziale per trasformare profondamente la tradizionale industria assicurativa e riassicurativa attraverso nuovi modelli di business, nuovi servizi e l’ingresso di nuovi operatori – ha afferato Torsten Jeworrek, componente del CdA di Munich Re –. Questa acquisizione esemplifica chiaramente la nostra strategia in questo ambito: intendiamo unire la nostra conoscenza del rischio, le capacità di analisi dei dati e la solidità finanziaria con l’esperienza tecnologica di relayr. Tutto questo rappresenta la nostra base di partenza per sviluppare nuove idee per il futuro operativo e commerciale del settore”.

“Siamo lieti di poter rafforzare il nostro rapporto con Munich Re ed HSB e di lavorare insieme a loro per guidare la crescita della digitalizzazione nei nostri mercati – ha aggiunto Josef Brunner, CEO di relayr –. L’unione delle nostre attività è un ulteriore segno dell’importanza di sfruttare una tecnologia di prima classe, unitamente ad offerte finanziarie ed assicurative di livello superiore, per fornire riscontri operativi ai nostri clienti”.

Pur facendo parte di Munich Re, relayr continuerà a operare in modo autonomo e manterrà la propria natura di start-up per guidare l’innovazione e attirare talenti. All’interno della rete del gruppo riassicurativo tedesco (e di HSB), l’azienda beneficerà però della stabilità e della solidità finanziaria offerte dal Gruppo. Potrà inoltre utilizzare l’ampia base clienti di Munich Re e HSB per accedere a potenziali nuovi clienti e sfruttare le competenze di Gruppo nel settore dell’ingegneria finanziaria per sviluppare nuove soluzioni.

La strategia IoT di Munich Re continuerà a essere basata sulla combinazione di soluzioni interne all’azienda, sulla collaborazione con i partner e sull’acquisizione di competenze in ambito IoT. L’obiettivo finale è quello di posizionare strategicamente il Gruppo sul mercato in modo da garantire l’accesso diretto ai clienti.

Il completamento dell’operazione è soggetto alle consuete approvazioni regolamentari, che dovrebbero essere ottenute entro le prossime quattro-sei settimane.

Intermedia Channel

Articoli correlati
IVASSNews

L'Ivass segnala 3 siti internet irregolari

La distribuzione di polizze assicurative tramite i seguenti siti è irregolare. Le polizze ricevute…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Come lavorano gli Agenti di Assicurazione durante la Pandemia | Risultati Survey EMFgroup

Questo è quanto afferma l’indagine (sia online che telefonica) condotta da EMFgroup, su un panel…
Leggi di più
News

Willis Towers Watson lancia la prima copertura assicurativa contro i rischi informatici pensata per gli armatori

Milano 4 giugno 2020 – L’industria marittima si affida sempre più per le sue operazioni…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.