News

UCA Assicurazione, rinnovati il CdA ed il Collegio Sindacale

UCA Assicurazione - Consiglio di amministrazione 2019 Imc

È all’insegna della continuità il nuovo board di UCA Assicurazione: l’assemblea degli azionisti, nel corso dell’ultima seduta, ha infatti rinnovato il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio Sindacale societario, confermando in toto la compagine precedente. Luigi Gilardi mantiene quindi la carica di presidente, coadiuvato dall’amministratore delegato Adelaide Gilardi, dal consigliere delegato Alfredo Penna e dai consiglieri indipendenti Massimo DecarliniFabrizio Torchio.

Come anticipato, non muta anche la composizione del Collegio Sindacale, con Massimo Nardini alla presidenza, Adriano Malabaila e Davide Testa quali Sindaci effettivi e Gennasio Farmesio e Andrea Ferro come Sindaci supplenti. I due organi resteranno in carica fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2021. La riconferma di tutti i professionisti – scrive UCA in una nota – “premia non solo il lavoro fatto durante l’esercizio precedente e gli ottimi risultati raggiunti, ma è soprattutto la conferma di un team unito, coeso e con identità di vedute sul futuro percorso di crescita”.

Percorso di crescita che passa anche dai dati del bilancio 2018, approvati dall’assemblea degli azionisti nel corso della stessa seduta, con un utile di circa 3,2 milioni di Euro, interamente capitalizzato nella compagnia.

I premi contabilizzati sono stati pari a 36,7 milioni di Euro, con un incremento del 6% rispetto all’esercizio precedente: positive indicazioni sono arrivate dal ramo Tutela legale, che rappresenta il core business della compagnia e segna un incremento dei volumi del 6,9% a 33,1 milioni, a questo risultato si aggiungono poi gli oltre 3,5 milioni raccolti nel ramo Perdite pecuniarie.

Il ROE del bilancio 2018 è pari a 14,81%, mentre il combined ratio si attesta all’82,76%.

I vertici di UCA Assicurazione si sono detti soddisfatti dei risultati ottenuti e degli incrementi registrati, “alla luce del particolare contesto economico nonché delle scelte operate dalla Compagnia che ha strategicamente “spinto” la raccolta premi su rischi cd. “preferiti” quali l’auto, il cui premio medio si attesta attorno ai 40 Euro”. Si è quindi trattato di una raccolta premi di massa “ragguardevole e favorita dall’alta qualità dei prodotti”.

Segnali in linea con aspettative e previsioni sulla raccolta premi (in incremento) giungono inoltre dai dati dei primi quattro mesi del 2019, conclude la nota societaria, “grazie alla centralità del rapporto ormai consolidato con molti intermediari, oltre che alle partnership con gruppi agenti di primarie compagnie e alla recente nomina di corrispondenti che hanno scelto di riconoscersi in una comune identità di valori, oltreché geografica”.

Intermedia Channel


Nella foto in apertura, il CdA di UCA Assicurazione

Articoli correlati
News

Helvetia rilancia il progetto “#C’èChiDiceNO!”

L’iniziativa del Comitato per la Sostenibilità volta ad informare, sensibilizzare e contribuire…
Leggi di più
In EvidenzaNews

La manovra arriva oggi alla Camera: spunta tassa sulle assicurazioni

Nella bozza della legge di Bilancio circolata negli ultimi giorni, lievitata a 155 articoli, emerge…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Phoenix Capital, al via la Divisione “Distribuzione Assicurativa”

Rafforzata la partnership con Vitanuova Phoenix Capital ha istituito la nuova divisione di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.