EsteroIn EvidenzaNews

Covid-19 costato agli assicuratori $300 miliardi di capitalizzazione borsistica

Perdite di borsa dal 1 gennaio al 1° maggio per le compagnie danni a larga capitalizzazione

Il mercato borsistico è pessimista sulle conseguenze di covid-19 per il comparto assicurativo.
Dal primo gennaio al primo maggio di quest’anno le cadute dei listini azionarie hanno causato perdite per circa 300 miliardi ai titoli compagnie danni a larga capitalizzazione, ha sottolineato Sherman Power, the U.S. ReSolutions Leader di Aon. Molto inferiori, invece, – riferisce Insurance Journal – sono state le perdite tecniche subite dagli assicuratori per effetto della pandemia , stimate finora in $1,4 miliardi. Nella differenza tra queste due cifre si può cogliere l’incertezza se covid-19 rappresenti un one-shot per l’industria assicurativa o sia invece suscettibile di intaccare le prospettive di redditività futura del settore. 

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.