News

IIA, parte il primo master dedicato all’Insurtech per accelerare l’innovazione dell’industria assicurativa

Il progetto formativo, realizzato in partnership tra l’Italian Insurtech Association e 24ORE Business School, sarà rivolto a intermediari e professionisti del settore

Milano, 22 giugno 2020 – Incrementare le competenze digitali per accelerare l’innovazione dell’industria assicurativa: è l’obiettivo del primo master italiano dedicato all’insurtech realizzato in collaborazione tra l’Italian Insurtech Association (IIA) e la 24ORE Business School.

Il master (Insurtech: sfide e opportunità per un settore in evoluzione) sarà principalmente rivolto sia a quadri ed impiegati delle compagnie che ad agenti, broker e professionisti del settore assicurativo. La prima edizione, che partirà in novembre, prevede tre macromoduli e otto giornate d’aula non consecutive con lezioni in live streaming sulla piattaforma di 24ORE Business School.

Il primo modulo tratterà il ruolo dell’insurtech nel mercato assicurativo e l’impatto della digitalizzazione sulla filiera dell’industria. Fornirà, inoltre, una visione del mercato insurtech (italiano, europeo e globale) e un’identità del consumatore digitale (chi è, quali
sono le abitudini di consumo, che cosa cerca, quali sono le leve per ingaggiarlo).

Il secondo modulo si concentrerà su come creare un’offerta assicurativa data driven che rifletta i nuovi bisogni. Spazio sarà dedicato anche alle tecnologie che abilitano l’offerta e alle normative.

Il terzo modulo, infine, si focalizzerà sull’innovazione nelle professioni del settore assicurativo: come stanno cambiando, quali sono le competenze richieste.
La partnership con 24ORE Business School rientra tra le iniziative promosse dall’IIA per formare le professionalità necessarie nel nuovo mercato assicurativo, uno degli obiettivi chiave del Manifesto Programmatico dell’Associazione. Oltre che attraverso le partnership con scuole ed enti di formazione, IIA realizzerà un programma di workshop per facilitare la conversione al digitale delle risorse umane oggi impiegate dalle compagnie.

Simone Ranucci Brandimarte, presidente dell’IIA, ha dichiarato: “L’insurtech italiano è stato finora frenato non sono solo dalla mancanza d’investimenti di entità paragonabile a quelli fluiti in altri Paesi, ma anche la disponibilità di professionalità adeguate. Formazione e crescita delle competenze digitali sono premesse fondamentali per accelerare l’innovazione e hanno questo un ruolo prioritario nel programma dell’Associazione”.

Gerardo Di Francesco, socio fondatore e vice-presidente dell’IIA, ha dichiarato: “Mettere insieme le nostre competenze specialistiche nell’insurtech con l’esperienza e la qualità della 24ORE Business School ci sembra il modo migliore per dare il via a un percorso formativo che, certamente, caratterizzerà l’attività associativa nei prossimi anni. Abbiamo costruito il programma basandoci sulla nostra esperienza diretta del mercato assicurativo: vogliamo che il master permetta di acquisire gli strumenti per iniziare una nuova fase della vita professionale”.

Articoli correlati
EsteroNews

GB: peggiorano le prospettive del mercato danni ma non a Londra

Un report di Fitch fa emergere una divergenza nel settore assicurativo britannico Il cattivo…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: pagamenti record delle assicurazioni vita nel 2021

Le compagnie hanno versato ai clienti capitali per $100 miliardi La causa principale è stata…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: necessario un sostegno federale per coprire gli attacchi cyber “catastrofici”

RIMS, un’associazione internazionale di risk manager, ha rimarcato il fatto che i suoi membri…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.