EsteroIn EvidenzaNews

Micheal Jordan e Magic Johnson fianco a fianco per iniziative benefiche nella sanità

23 ottobre 2020 – Sono state le più celebri star del basket americano degli anni novanta, acerrimi nemici nei parquet per antonomasia. Ma oggi, Michael Jordan e Magic Johnson sono fianco a fianco nell’aiutare chi sta peggio. Lo riferiscono, in due distinti articoli The Nation e The North Hollywood and Toluca Lake Patch.

Jordan sta diventando un campione dell’assistenza sanitaria per le persone bisognose a Charlotte annunciando, assieme Novant Health, l’apertura di una seconda clinica sanitaria in una zona di Charlotte che ha poca o nessuna assistenza sanitaria. Fa parte di un impegno di 7 milioni di dollari che Jordan, propriertario del team di basket Hornets, ha assunto tre anni fa per aiutare la comunità e il risultato del suo impegno sta avendo un impatto significativo. Le cliniche non richiedono ai pazienti di avere un’assicurazione e arrivano in un momento critico, mentre la pandemia è in pieno corso. La prima clinica di Jordan a Charlotte è stata aperta lo scorso anno e nel 2020 ha fornito test covid per oltre 13.000 residenti.

A Los Angeles l’altra star dell’NBA, Magic Johnson, sta collaborando con il gigante dell’assicurazione sanitaria Cigna per combattere le disparità sanitarie nelle comunità di Los Angeles. Assieme hanno lanciato un’iniziativa per supportare le minoranze e le imprese di proprietà femminile, fornendo piani di assistenza sanitaria personalizzati per problemi che colpiscono in modo sproporzionato le persone di colore.

L’iniziativa si concentrerà su questioni di salute come l’asma, le malattie cardiache, il diabete e le gravidanze ad alto rischio. Cigna investirà anche 3 milioni di dollari in enti di beneficenza locali che lavorano per migliorare l’equità sanitaria a Los Angeles.

Le minoranze, le donne imprenditrici e gli imprenditori sono vitali per creare un’economia forte e comunità dinamiche – e dobbiamo fare ancora di più per sostenerle in questo momento”, ha detto Johnson. “È importante per queste aziende sopravvivere ed essere in grado di assumere dipendenti neri, ispanici e altri di colore, offrendo al contempo vantaggi per combattere le disparità di salute che hanno avuto un impatto sulle nostre comunità. Insieme a Cigna, stiamo fornendo gli strumenti e le informazioni necessari per migliorare la salute e la produttività della loro forza lavoro “.

Articoli correlati
Il MegafonoIn EvidenzaNews

I paradossi di Solvency II: Esopo ed il lapse risk degli assicuratori

Riccardo Sabbatini Come se la caverebbe il povero Esopo alle prese con Solvency II? Nella favola…
Leggi di più
EsteroNews

USA: i grandi gruppi costituiscono compagnie captive per contenere i costi delle polizze D&O

Il Delaware modifica la propria legislazione per allargare l’operatività delle assicurazioni…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Tesla: botta e risposta tra Musk e gli assicuratori sui costi delle riparazioni

Secondo gli assicuratori sono troppo alti i costi delle parti di ricambio delle Tesla I…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.