EsteroIn EvidenzaNews

Francia: Covéa condannata per pratiche scorrette nella fallita opa su Scor

11 novembre 2020 – L’assicuratore francese Covéa – riferisce Insurance Business Online – è stata condannata dal Tribunale commerciale di Parigi a pagare €20milioni al riassicuratore francese Scor per pratiche scorrette avvenute nell’ambito dell’Opa ostile tentata nel 2018 e lasciata cadere nel gennaio dello scorso anno. Sulla vicenda è in corso anche un procedimento penale presso il tribunale parigino.

Quando Covéa – maggior azionista di Scor con l’8% del capitale – lanciò l’offerta pubblica il suo presidente e amministratore delegato Thierry Derez faceva parte anche del Cda di Scor. E in quel ruolo – ha sentenziato il giudice – “ha commesso una violazione del contratto di cui è civilmente responsabile, violando gli impegni presi con Scor in qualità di amministratore della società negli obblighi rilativi ai conflitti di interesse, riservatezza e lealtà”. Covéa è stata ritenuta dal giudice complice della cattiva condotta di Derez “che consisteva nel violare il suo obbligo di riservatezza in merito alle informazioni comunicate al consiglio di amministrazione di Scor”. In pratica l’opa sarebbe stata costruita sfruttando le notizie sensibili che Derez aveva acquisito facendo parte del Cda di Scor.

Covéa ha già proposto appello nei confronti della sentenza che trascura – ha detto in un comunicato – una “verità essenziale”: era “nell’interesse sia di Scor che dei suoi azionisti che Covéa ha presentato una proposta di combinazione tra le due società” e “tale progetto avrebbe in particolare garantito la solidità finanziaria di Scor”.

Le dispute legali coinvolgono anche Barclays, consulente di Covéa nella tentata Opa, nei cui confronti Scor ha avviato una causa civile presso l’Alta Corte di giustizia di Londra.

Articoli correlati
News

L’inflazione non è un rischio importante per gli assicuratori, dice JP Morgan

L’aumento dell’inflazione non solo è gestibile, ma non rappresenta un rischio…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: salta l’accordo da $2,7 miliardi raggiunto da Calpers sui piani long term care

Il 30% dei potenziali beneficiari no ha sottoscritto l’intesa facendo scattare la clausola di…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Climate change: soltanto l’8% degli assicuratori preparati ad affrontarlo

Pubblicata survey di Capgemini-Efma sugli effetti del cambiamento climatico nell’industria delle…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.