EsteroIn EvidenzaSenza categoria

Genworth Financial a China Oceanwide holding: vendita in bilico

Nl 2016 era stata annunciata come mega acquisizione di un importante player finanziario Usa da parte di un conglomerato cinese. Ma oggi, a quattro anni di distanza, la vendita per 2,7 miliardi di dollari di Genworth Financial a China Oceanwide holding è sul punto di saltare. A fine 2020 la scadenza per concludere la transazione non è stata rinnovata dopo ben 16 estensioni. Le azioni della compagnia, tra i pionieri dell’assicurazione sanitaria a lungo termine in Usa, ne hanno immediatamente risentito con un calo del 29% a 1,09 dollari.

Formalmente il progetto di acquisizione è ancora in piedi ma ora ciascuna delle due parti può tirarsi indietro. La vendita al conglomerato cinese avrebbe permesso a Genworth Financial un’infusione di capitali di 1,5 miliardi di dollari per sostenere il suo business. Tra gli ostacoli alla conclusione dell’accordo – riferisce Wall Street Journal – sono state le difficoltà di chiudere il piano di finanziamento che doveva essere assicurato dalla società di private equity cinese Hony Capital. Il closing dell’operazione ha dovuto anche fare i conti con difficili negoziati con le autorità di regolamentazione Usa e con i problemi di comunicazione per effetto delle restrizioni ai voli imposti dalla pandemia in tutta l’area di Hong Kong, tradizionale hub per la raccolta di capitali per le società cinesi. 

La fine dell’accordo potrebbe ridimensionare le ambizioni della compagnia Usa tra i maggiori provider di piani sanitari a lungo termine, prodotti che Genworth ha contribuito a rendere popolari negli anni ’90 e 2000 guidando le classifiche di vendita per molti anni. Le polizze in genere pagano per assistenza domiciliare, case di cura e altri costi delle persone che non sono autosufficienti. Milioni di americani possiedono simili polizze ma gli assicuratori – sottolinea l’articolo – hanno calcolato male i costi che avrebbero dovuto sostenere, inclusa la durata delle prestazioni su cui ha influito l’aumento della vita media. I bassi tassi d’interesse, che hanno falcidiato i guadagni finanziari negli ultimi anni, hanno fatto il resto. Dal 2007, gli assicuratori hanno dovuto aumentare le loro riserve per oltre $ 10 miliardi e tra le compagnie più colpite c’è proprio Genworth Financial.

a cura della redazione

Articoli correlati
EsteroNews

GB: Lemonade entra nel mercato delle protezioni domestiche

L’insurtech Usa ha sottoscritto una partnership decennale con Aviva, campione degli assicuratori…
Leggi di più
EsteroNews

Future pandemie: i regulator debbono svolgere un ruolo di ponte tra i governi e le assicurazioni, dice IAIS

Gli insegnamenti dell’emergenza covid -19 in un report dell’associazione internazionale delle…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

La pandemia ha causato perdite agli assicuratori mondiali per $43,5 miliardi

Secondo il broker Howden è stato il terzo sinistro più costoso nella storia delle compagnie dopo…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.