News

Responsabilità professionale e Tutela legale, pronta una polizza «ad hoc» per gli ingegneri

Ė in dirittura d’arrivo la polizza assicurativa ad adesione volontaria per la Responsabilità Professionale e per la Tutela Legale degli iscritti all’Albo degli Ingegneri, il nuovo servizio del Consiglio Nazionale Ingegneri rivolto agli iscritti all’Albo e curato dalla Fondazione CNI. 

La copertura assicurativa, che sarà operativa da febbraio 2021, è stata progettata con la consulenza di Aon, broker assicurativo del CNI. Ė stato infatti completato l’iter del bando di gara per l’affidamento del servizio assicurativo, che è stato aggiudicato per la parte relativa alla Responsabilità Civile Professionale ad una cordata di compagnie assicurative formata da AIG, Allianz e HDI che opereranno in co-assicurazione, e per la parte relativa alla Tutela Legale dell’Ingegnere ad AIG. A completamento del procedimento, è avvenuta la firma dei relativi contratti tra il CNI e le compagnie di assicurazione interessate.

«In un momento difficile come questo – ha commentato Armando Zambrano, Presidente del CNI – il servizio consente agli iscritti, che sono obbligati ad assicurarsi, la possibilità di sottoscrivere una polizza pienamente rispondente alle loro esigenze professionali. Essa, infatti, è stata scritta da ingegneri per gli ingegneri, dunque realmente a loro tutela e con premi decisamente competitivi. Uno strumento che risulterà di estrema utilità, soprattutto in una fase in cui gli ingegneri saranno chiamati a dare il loro contributo professionale alle attività edilizie legate agli incentivi fiscali del Superbonus, essendo anche funzionale a tali prestazioni. Oltre tutto, i nostri iscritti non saranno abbandonati a loro stessi, visto il ruolo attivo che la nostra Fondazione svolgerà nella gestione dei sinistri. La polizza prevede una determinante tutela dei professionisti, con l’apporto diretto del Consiglio Nazionale e della Fondazione».

«Il grande vantaggio – ha poi aggiunto Angelo Valsecchi, Consigliere Segretario del CNI – è quello di aver costruito una polizza, per così dire, “sartoriale”, costruita appositamente per la categoria e resa possibile soprattutto grazie alla collaborazione degli Ordini territoriali e degli iscritti che hanno consentito, partecipando numerosi e con importanti osservazioni e suggerimenti nelle fasi preparatorie di definizione delle caratteristiche tecniche e del testo, di raggiungere questo importante risultato».

Per Andrea Parisi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Aon Spa, «siamo molto soddisfatti di aver potuto dare il nostro contributo nella definizione di questa polizza all’Ordine Nazionale degli Ingegneri, di cui siamo broker assicurativi da quasi un anno. I rischi e la loro interconnessione sono in continua crescita ed è importante tenerne conto per mettere i professionisti nelle condizioni di svolgere la propria attività nel modo più sicuro possibile. La copertura da noi individuata, attraverso una procedura ad evidenza pubblica, è quella di AIG, tra gli Assicuratori più importanti al mondo e leader nel settore della Responsabilità Civile a tutela delle varie categorie di professionisti. La polizza proposta fornisce copertura ai principali rischi a cui la categoria professionale degli ingegneri è oggi maggiormente esposta, tutelando il loro patrimonio a fronte di un premio competitivo».

a cura della Redazione

Articoli correlati
EsteroNews

Francia: a rischio di inassicurabilità quanti abitano nelle zone più a rischio di catastrofi

I francesi delle aree più esposte al clima rischiano di non potersi più assicurare in caso di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Clima: necessarie appropriate coperture assicurative per accelerare la transizione energetica

Il mercato assicurativo per le nuove infrastrutture energetiche raggiungerà i $10-15 miliardi entro…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Raccolta assicurativa globale: nel 2023 incremento mai così alto dal 2006

Pubblicato lo “Allianz Global Insurance report” da cui risulta che i premi sono stati pari a €…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.