EsteroIn EvidenzaNews

Gli assicuratori europei chiedono più flessibilità

Insurance Europe (IE), associazione delle imprese assicurative continentali, ha pubblicato la sua risposta a una consultazione dell’Associazione internazionale delle autorità di vigilanza assicurativa (IAIS) sulla supervisione dei rischi legati al clima. Le compagnie europee concordano sull’utilità, sottolineata di IAIS, di giungere ad un maggiore coordinamento e ad una migliore confrontabilità tra i diversi ordinamenti tuttavia – spiega IE – «è necessario prestare attenzione anche a garantire che la supervisione non scoraggi o impedisca sviluppi rapidi e innovativi da parte degli assicuratori per affrontare nuovi rischi e cambiamenti nell’ambiente imprenditoriale».

«È anche importante – aggiunge – evitare sovrapposizioni, requisiti duplicati e sovraccarico normativo. Un approccio flessibile basato su un forte coinvolgimento delle parti interessate – è il giudizio di Insurance Europe – sarà quindi fondamentale nello sviluppo di efficaci framework regolamentari».

a cura della Redazione

Articoli correlati
EsteroNews

Catastrofi naturali: Verisk stima perdite annuali di molto superiori ai $ 100 miliardi

Nel 2022 attese perdite per $126 miliardi L’incremento dei risarcimenti dovuto più…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: FCA chiede agli assicuratori di non vendere componenti aggiuntivi delle polizze non necessari

L’invito fa parte di una moral suasion dell’authority per punta a aiutare gli assicurati in un…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blackrock: sempre più investimenti private e ESG nei bilanci degli assicuratori

Il gruppo di asset management ha intervistato 370 investitori assicurativi con asset in gestione per…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.