EsteroNews

USA: -27,5% gli utili del mercato assicurativo danni nei primi 9 mesi 2020

Nei primi tre trimestri del 2020 – scrive Insurance Newslink – l’utile netto delle compagnie danni Usa è sceso del 27,5% a 35,1 miliardi di dollari e i guadagni netti da sottoscrizione sono scesi a 0,3 miliardi di dollari, dai 5,4 miliardi di dollari dell’anno precedente. I dati giungono da un rapporto Verisk e della American Property Casualty Insurance Association ( APCIA).

Il forte deterioramento dei risultati di sottoscrizione è dovuto agli effetti delle catastrofi naturali, che sono più che raddoppiate a 47,1 miliardi di dollari da 21,5 miliardi di dollari dell’anno precedente. Verisk, in particolare, ha segnalato che il 2020 è stato l’anno record per il numero di eventi catastrofici negli Stati Uniti con 19 eventi da almeno 1 miliardo di dollari di perdite assicurate dirette (17 nei primi nove mesi), inclusi gli effetti dei disordini civii che hanno fato seguito all’uccisione di George Floyd da parte della polizia. Evento, quest’ultimo, costato agli assicuratori più di un miliardo di risarcimenti per negozi e proprietà danneggiate nel corso delle proteste. 

Il surplus degli assicurati è comunque aumentato di 16 miliardi di dollari a 863,3 miliardi dollari al 30 settembre 2020, da $ 847,3 miliardi al 31 dicembre 2019, trainato dalla crescita del mercato azionario.

L’industria continua ad affrontare molte incognite derivanti dalla pandemia. Sebbene il 2020 fosse iniziato bene e gli assicuratori avessero registrato una robusta crescita dei premi e promettenti risultati di sottoscrizione nel primo trimestre, i risultati per il resto dell’anno hanno riflesso gli effetti di covid-129. Potrebbe essere necessario molto tempo prima che le perdite assicurate direttamente attribuibili alla pandemia possano essere stimate in modo affidabile, ma l’impatto sui premi è stato immediato. A causa della crisi economica che ne è derivata, consumatori e imprese hanno rallentato o annullato molte spese, comprese quelle assicurative. La crescita dei premi diretti emessi è scesa al 2,3% nei primi nove mesi del 2020 rispetto al 4,8% dello stesso periodo del 2019.

a cura della Redazione

Articoli correlati
EsteroNews

Brasile: le alluvioni nel Rio Grande do Sul causano danni per $1,75 miliardi

La stima in un report di Aon che indica in circa 100milioni le perdite per gli assicuratori Le…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Francia: partnership strategica tra ABN Amro e BNP Paribas nelle polizze vita di fascia alta

La banca francese acquisirà la quota di ABN Amro in Neuflize vie, la partnership assicurativa…
Leggi di più
EsteroNews

Spagna: Saragozza impone l’assicurazione obbligatoria RC per i ciclisti

Il Consiglio comunale di Saragozza, in Spagna, ha annunciato di voler rendere obbligatoria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.