In EvidenzaNews

Generali celebra il compleanno e lancia il progetto Fenice 190 per sostenere l’economia

Fondata a Trieste il 26 dicembre 1831, Generali compie 190 anni.

Questa importante ricorrenza verrà celebrata nel corso del 2021 con una serie di iniziative rivolte ai propri dipendenti, agenti, clienti e alle comunità in cui il Gruppo opera. In occasione di questa celebrazione, per lasciare un segno tangibile e duraturo del legame tra la Compagnia e i territori in cui è nata e cresciuta, Generali presenta Fenice 190, un piano di investimenti da 3,5 miliardi di euro per sostenere il rilancio delle economie europee colpite dal Covid–19, a cominciare da Italia, Francia e Germania e proseguendo durante i cinque anni del piano in tutti i paesi europei dove il Gruppo è presente.

Con Fenice 190 diventano permanenti le iniziative straordinarie avviate nel 2020 per affrontare la crisi, che hanno visto investimenti a supporto delle Pmi e dell’economia reale e che hanno superato l’obiettivo del miliardo di euro. A questo primo importo si aggiunge un impegno annuo di 500 milioni di euro, per i prossimi 5 anni, destinati alla crescita sostenibile, attraverso fondi di investimento internazionali indirizzati a infrastrutture, innovazione e digitalizzazione, Pmi, abitabilità green, strutture health care ed educazione.

Spiega il Group CEO di Generali, Philippe Donnet«Generali è tra le poche società al mondo che possono vantare una così lunga storia. È uno straordinario patrimonio di conoscenze ed esperienze, grazie al quale il Gruppo affronta le sfide di oggi e contribuisce a un futuro migliore per le comunità in cui opera, sia come assicuratore sia come innovatore sociale. Il 190° anniversario cade in un anno decisivo per superare insieme la più grave crisi mondiale dal dopoguerra e porre le premesse per un grande rilancio a livello globale. Con Fenice 190 vogliamo essere protagonisti di questa ripresa lasciando un segno concreto per il futuro, con un sostegno rilevante ai settori più innovativi, sostenibili e strategici per la rinascita dell’economia europea e per favorire l’inclusione di chi è stato maggiormente colpito dalla crisi».

a cura della Redazione

Articoli correlati
EsteroNews

Francia: a rischio di inassicurabilità quanti abitano nelle zone più a rischio di catastrofi

I francesi delle aree più esposte al clima rischiano di non potersi più assicurare in caso di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Clima: necessarie appropriate coperture assicurative per accelerare la transizione energetica

Il mercato assicurativo per le nuove infrastrutture energetiche raggiungerà i $10-15 miliardi entro…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Raccolta assicurativa globale: nel 2023 incremento mai così alto dal 2006

Pubblicato lo “Allianz Global Insurance report” da cui risulta che i premi sono stati pari a €…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.