ANAPA Rete ImpresAgenziaE.N.B.Ass.In EvidenzaNews

Salute in Agenzia, priorità per ANAPA: ecco il nuovo accordo

Obiettivo: salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei datori di lavoro. Con questo obiettivo ANAPA Rete ImpresAgenzia, aderente a Confcommercio, ha siglato con le Segreterie Nazionali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Uilca, insieme ad E.N.B.Ass. e ai componenti l’Organismo Paritetico Nazionale (OPN), un Accordo Quadro che segna l’avvio alla costituzione dei Comitati Territoriali Salute e Sicurezza nel settore delle agenzie di assicurazione in gestione libera, e che recepisce la normativa di Legge per il contrasto al Covid-19.

ANAPA Rete ImpresAgenzia ha siglato con le Segreterie Nazionali First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Uilca, insieme ad E.N.B.Ass. e ai componenti l’Organismo Paritetico Nazionale (OPN), un Accordo Quadro che segna l’avvio alla costituzione dei Comitati Territoriali Salute e Sicurezza nel settore delle agenzie di assicurazione in gestione libera, e che recepisce la normativa di Legge per il contrasto al Covid-19. «Agenti, dipendenti, collaboratori e clientela, – ha commentato il Presidente E.N.B.Ass. Salvatore Efficiepotranno disporre di una struttura di prossimità che opererà per alzare il livello di salvaguardia della loro salute e per coadiuvarli durante gli interventi che dovessero essere necessari attuare nel contesto emergenziale».

«Ciò è stato possibile per l’elevato standard di relazioni sindacali che caratterizzano le Parti Sociali –  ha proseguito Efficie – e per le possibilità che solo il CCNL di riferimento del settore, sottoscritto da ANAPA e da First, Fisac, Fna e Uilca, riesce a fornire».

Infatti, il contratto sottoscritto garantisce la presenza dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST), che saranno parte integrante dei costituendi comitati e che da anni operano a fianco delle agenzie per assisterle ed indirizzarle nella corretta osservanza della normativa sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.

«Il servizio che svolgono gli RLST, la formazione dei dipendenti ed il rimborso delle visite oculistiche e posturali dei dipendenti – ha commentato Pasquale Laera, Vice Presidente Enbass, – sono tutti adempimenti obbligatori per legge e sono costi che il CCNL prevede siano integralmente a carico di E.N.B.Ass».

«Con la firma di questo accordo – conclude il Presidente ANAPA, Vincenzo Cirasolasiamo orgogliosi di offrire una maggiore tutela a tutta la categoria degli intermediari assicurativi, che si aggiunge ai vantaggi offerti dai servizi promossi da E.N.B.Ass. ai datori di lavoro e ai dipendenti delle Agenzie, testimoniando l’importanza della rappresentanza sindacale e associativa in ottica di bilateraltà».

a cura della Redazione

Articoli correlati
EsteroNews

Il governo tedesco valuta di aprire le porte all’impiego degli eFuel

Il Ministro Lindner ha chiesto a Blume Vw “supporti argomentativi” L’IEA (Agenzia…
Leggi di più
News

Aviva va veloce

Il gruppo assicurativo inglese ha infatti registrato un utile operativo di 829 milioni di sterline…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Lokky, l’insurtech italiana per PMI e freelance ha avviato una campagna di equity crowdfunding per attrarre nuovi investitori

Tra gli investitori c’è anche il fondo Azimut Eltif – Venture Capital ALIcrowd II Il…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.