EsteroIn EvidenzaNews

GB: Peter Gabriel sollecita il governo ad intervenire per salvare i festival musicali indipendenti

Il grido d’allarme è stato lanciato anche dalla pop star Peter Gabriel. I festival musicali indipendenti – ha detto l’ex componente dei Genesis – rischiano di “perdere tutto” se il governo non fornirà uno schema assicurativo per coprire le incertezze della stagione 2021 dopo che l’allentamento del blocco è stato ritardato dal 21 giugno al 19 luglio.

Gabriel, che ha co-fondato il festival musicale globale Womad, che si terrà nel Wiltshire dal 22 al 25 luglio, ha dichiarato al BBC Radio 4 Today Show che gli organizzatori, in mancanza di un’assicurazione, dovrebbero prendere in considerazione l’annullamento.

“Siamo stati di fronte alla bancarotta in due occasioni precedenti e se stiamo cercando di garantire il futuro del festival, che è molto importante per noi e il nostro staff, non possiamo rischiare di affondarlo quest’anno. È un periodo stressante».

Secondo i dati dell’Association of Independent Festivals (AIF) – scrive The Guardian – più di un quarto dei festival musicali programmati nel Regno Unito nel 2021 sono stati cancellati entro maggio a causa della mancanza di un’assicurazione commerciale o governativa.

Gabriel si è lamentato del fatto che gli eventi sportivi possono andare avanti mentre i fan della musica hanno dovuto affrontare ripetute battute d’arresto. “Se stiamo facendo gli Europei di calcio e Ascot, diamo una possibilità anche al settore dei festival”.

Il governo già sottoscrive il rischio di inondazioni sulle case attraverso l’ente industriale Flood Re e sottoscrive gli acquirenti di case per la prima volta con un’assicurazione sui depositi. C’erano 12.000 persone che guardavano le corse di cavalli al Royal Ascot, mentre le folle limitate sono state ammesse nei campionati di calcio Euro 2020. Le ultime quattro partite che si giocheranno allo stadio di Wembley, inclusa la finale dell’11 luglio, accoglieranno un pubblico fino a 45.000.

Il governo non si è impegnato a fornire uno schema di indennizzo per i festival minacciati di cancellazione a causa della pandemia. L’assicurazione commerciale non è disponibile. Un comitato interpartitico ha chiesto al governo di creare uno schema del genere per salvare i festival britannici da “un’altra estate perduta”.

Articoli correlati
EsteroNews

USA: Entergy trasferisce a Metlife passività pensionistiche per $ 1,16 miliardi

Dopo il 2023, quando sono stati realizzati accordi per $45 miliardi, si preannuncia un nuovo anno…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: AIG sempre più concentrata nei rami danni

Il ceo Zaffino fa il punto sulle scelte strategiche del gruppo che recentemente ha venduto a Nippon…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Swiss Re: tutti i rischi dell’intelligenza artificiale

Report del riassicuratore svizzero sui pericoli delle nuove tecnologie informative A medio…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.