ANAPA Rete ImpresAgenziaIn EvidenzaNews

ANAPA contro Telepass, ora l’Associazione di costituisce davanti al tar del Lazio

Cirasola: non abbasseremo la guardia, neppure di fronte a colossi

Non si arrende ANAPA Rete ImpresAgenzia sulla questione relativa a Telepass. L’associazione degli agenti di assicurazione presieduta da Vincenzo Cirasola si è costituita infatti in giudizio dinanzi al TAR LAZIO per opporsi al ricorso proposto da Telepass.

La società Telepass ha infatti presentato ricorso per impugnare il provvedimento PS11710 di AGCM con cui l’Autorità Garante, lo scorso marzo, proprio grazie alla segnalazione presentata da ANAPA, aveva comminato una sanzione di 2 milioni di euro per una pratica commerciale ingannevole nell’attività di distribuzione di polizze assicurative Rc Auto tramite l’App, a favore dei clienti titolari degli abbonamenti Telepass Family e Telepass Viacard.

ANAPA Rete ImpresAgenzia, per tramite dei suoi consulenti legali, in particolare dell’avvocato Raffaella Grisafi, aveva già segnalato due anni fa tale pratica all’AGCM, evidenziando la mancanza di trasparenza relativa sia al trasferimento dei dati dei clienti dalle Compagnie partner a Telepass, sia il loro utilizzo a fini commerciali, nonché delle informazioni rese al consumatore in merito ai criteri di selezione delle polizze proposte.

L’Autorità aveva dato ragione ad ANAPA Rete ImpresAgenzia e, con il provvedimento PS11710, aveva sanzionato Telepass S.p.A. e Telepass Broker S.p.A, ree di aver condiviso le informazioni sui propri utenti con compagnie e intermediari di assicurazione – con cui hanno concluso contratti di distribuzione di polizze – senza averli adeguatamente informati sulla raccolta e sul modo di utilizzo dei loro dati, anche a fini commerciali.

“L’annullamento del provvedimento di AGCM avrebbe un impatto negativo per la categoria degli agenti e per i consumatori, perché avvalorerebbe meccanismi commerciali distorsivi della concorrenza e indifferenti ai diritti dei consumatori finali” sottolinea Vincenzo Cirasola, presidente di ANAPA Rete ImpresAgenzia e soprattutto “aprirebbe la strada ad una interpretazione degli obblighi informativi non conforme al Codice del Consumo che stravolgerebbe tutte le regole fondamentali oggi esistenti in materia di trasparenza, correttezza ed informazione”. “Non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guardia, seppure ci troviamo a scontraci con colossi come Telepass S.p.A. Riteniamo che la difesa e la tutela degli agenti e dei consumatori valga qualsiasi battaglia, e quindi non ci stancheremo di presentare le nostre istanze affinché le regole stabilite siano rispettate da tutti” conclude Cirasola.

Foto in copertina: Vincenzo Cirasola, presidente di ANAPA Rete ImpresAgenzia

Articoli correlati
EsteroNews

Australia: le tempeste estive 2023-2024 hanno generato perdite assicurate per oltre 1,6 miliardi di dollari australiani

L’estate 2023-24 ha visto una serie di eventi meteorologici estremi lungo la costa orientale…
Leggi di più
EsteroNews

Marsh: le estorsioni informatiche hanno raggiunto livelli record in Usa e Canada nel 2023

La percentuale di clienti che nel 2023  ha segnalato almeno un evento informatico è variata tra il…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: la spesa sanitaria è arrivata a $4800 miliardi nel 2024

Rispetto al Pil la quota degli oneri per la salute è giunta al 17,3% nel 2022 e dovrebbe giungere…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.