EsteroNews

Classifica cantonale: la prevalenza degli incidenti si verifica in Ticino

Una statistica aggiornata sulla mobilità di AXA Svizzera rivela che i ticinesi guidano apparentemente meno bene degli altri svizzeri, tant’è vero che in ordine al numero delle notifiche di sinistro superano di circa il 20 per cento la media svizzera. Viceversa, a muoversi con maggiore sicurezza sulle strade sono gli urani

Relativamente al comportamento di guida e nella scelta del mezzo di locomozione esistono alcune differenze tra cantone e cantone, come confermano le cifre di AXA. Guardando all’ultimo quinquennio, a muoversi con maggiore sicurezza sulle strade sono stati gli urani. Rispetto alla media svizzera, nel cantone della Svizzera centrale AXA ha registrato circa il 20 per cento in meno di notifiche di sinistro. Anche le strade nei Cantoni di Sciaffusa e Lucerna sono relativamente sicure, basti pensare che in tema di danni da collisione risultano, nella misura di circa il 10 per cento, al di sotto della media svizzera.

Con il 20 per cento in più di incidenti che nel resto del Paese, a guidare con minore sicurezza sulle strade sono i ticinesi. Mentre negli ultimi quattro anni nel cantone vincente di Uri sono state registrate all’incirca solo 870 notifiche di sinistro, in Ticino ne sono state totalizzate 16 900. «Soprattutto in cantoni come il Ticino l’aumento della frequenza degli incidenti potrebbe essere spiegata con la presenza di numerose strade strette e scarsa visibilità che mettono a dura prova gli automobilisti», dichiara Fredy Egg, esperto di sinistri AXA.

Zugo e Zurigo primeggiano sul fronte della sostenibilità

Stando all’Ufficio federale di statistica, lo scorso anno si è assistito a un incremento vertiginoso delle nuove immatricolazioni di veicoli a trazione alternativa. Nel 2020 è stato omologato, rispetto all’anno precedente, il 49,8 per cento in più di veicoli a trazione puramente elettrica; i veicoli a propulsione ibrida hanno persino espresso il 225,7 per cento in più di immatricolazioni. Le cifre di AXA restituiscono la seguente situazione: in tema di mobilità sostenibile, Zugo e Zurigo sono saldamente in testa, poiché in entrambi questi cantoni quasi un’auto su cento assicurata presso AXA è un’auto elettrica. Fanalino di coda della classifica è il Cantone di Neuchâtel, con circa il 60 per cento in meno di auto elettriche rispetto a Zugo e Zurigo.

L’auto più costosa circola nel Canton Vaud

Nel Canton Vaud si conferisce apparentemente valore alle macchine sportive costose, in quanto secondo le cifre di AXA è in questa regione che sono assicurate le autovetture in assoluto più care. L’auto più costosa ha un valore di ben 5,5 milioni. Con veicoli meno prestigiosi e costosi circolano ad esempio i ticinesi. Nel raffronto cantonale il Ticino evidenzia infatti il maggior numero di automobili il cui valore è inferiore a 11 000 franchi svizzeri.

Articoli correlati
News

IMA Italia Assistance sceglie E-GAP per promuovere la mobilità sostenibile

I clienti della compagnia avranno accesso a un servizio di ricarica elettrica fast e direttamente…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Cimbri: non entriamo nel patto di Mediobanca ma sosteniamo il management

Il presidente di Unipol: “Non aderiamo al patto di consultazione, ma questo non vuol dire che non…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Draghi ha deciso di cambiare il sistema del Superbonus 110%

Conseguenze soprattutto per le imprese edili: le pmi artigiane sarebbero escluse dal…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.