News

Torna Caffè in Rosa

L’appuntamento inclusivo dell’Associazione dei Risk Manager torna con una nuova veste

[21 luglio 2021, ore 9-10. Iuta Bitrot, Via Chiese, 2 Milano]

Milano, 16.07.2021 – Dopo lo stop forzato causato dalla situazione pandemica, mercoledì 21 luglio torna in presenza “Caffè in Rosa”, l’appuntamento dedicato alla diversità di genere, lanciato da ANRA – Associazione Nazionale dei Risk Manager e Assicuratori Aziendali – in una veste rinnovata, in grado di abbracciare un concetto di inclusività più ampio che contempli al suo interno le differenze a 360gradi.

Caffè in Rosa, infatti, nato come progetto per la valorizzazione delle quote rosa dell’associazione, protagoniste di momenti di confronto e dialogo con ospiti di primo piano, al fine di stimolare lo scambio di idee sulle politiche di genere in campo professionale, evolve in un’iniziativa di più ampio respiro, volta alla piena sensibilizzazione sulle tematiche di diversity e inclusion, attraverso una riflessione volta a scardinare stereotipi e circostanze tipiche della nostra società.

I Caffè in Rosa, rivolti a un pubblico di qualsiasi tipo, saranno condotti sempre dalle quote rosa dell’Associazione, che si distingue come esempio virtuoso in un settore a forte prevalenza maschile, con un consiglio direttivo perfettamente eterogeneo composto da 7 donne e 6 uomini.

La nuova versione dell’iniziativa, dunque, rappresenta la naturale prosecuzione del lavoro iniziale di valorizzazione della diversità, inizialmente focalizzato sulle figure professionali femminili, che ANRA ha intrapreso nel 2017, partendo da una survey su “Gender diversity e Risk Management”.

Un concetto più ampio di inclusione che verrà esplicitato già dal primo appuntamento dei nuovi Caffè in Rosa, attraverso la testimonianza dell’ospite Daniele Maffioli Torriani – Hospitality Entrepreneur Iuta Bistrot & The Kulm, che tratterà il tema della difficoltà da parte dei giovani, donne e uomini, ad inserirsi in determinati campi professionali, quali quello della ristorazione, dove l’età spesso rappresenta una vera e propria barriera all’entrata.

“Siamo convinti che il segreto per fare la differenza sia sensibilizzare l’intera community – afferma la vice Presidente di ANRA Gabriella Fraire diventando noi per primi inclusivi, allargando i nostri appuntamenti a tematiche e ospiti eterogenei. L’obiettivo di questa nuova edizione di Caffè in Rosa è la valorizzazione di tutte le diversità, accostandola nel contempo al nostro background professionale attraverso un collegamento alla dottrina del risk management, in linea con la missione di ANRA: sensibilizzare sulla cultura del rischio e contribuire ad una responsabile crescita sociale e aziendale dell’imprenditoria italiana.”.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni: [email protected]  

Articoli correlati
EsteroNews

Catastrofi naturali: Verisk stima perdite annuali di molto superiori ai $ 100 miliardi

Nel 2022 attese perdite per $126 miliardi L’incremento dei risarcimenti dovuto più…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: FCA chiede agli assicuratori di non vendere componenti aggiuntivi delle polizze non necessari

L’invito fa parte di una moral suasion dell’authority per punta a aiutare gli assicurati in un…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blackrock: sempre più investimenti private e ESG nei bilanci degli assicuratori

Il gruppo di asset management ha intervistato 370 investitori assicurativi con asset in gestione per…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.