EsteroNews

USA: Hippo sbarca in borsa con spac

La società, che vende polizze sula casa in 37 stati Usa, è ora valutata $ 5 miliardi

Hippo Enterprises Inc, tra le più importanti insurtech Usa, è quotata da martedì alla borsa di New York attraverso la fusione con la spac Reinvest Technology Partners. Con i $ 638 milioni che riceverà come proventi dalla quotazione – scrive Reuters – la società ha raggiunto una valutazione di $ 5 miliardi.
Fondata nel 2015 e sostenuta dagli imprenditori della Silicon Valley Reid Hoffman e Mark Pincus, Hippo vende polizze per la casa abbinate a dispositivi elettronici utilizzati per prevenire i sinistri,
Ad esempio, fornisce sensori che cinguettano quando l’acqua fuoriesce sotto un lavello della cucina così da prevenire gravi danni. Ciò aiuta il proprietario della casa e riduce al tempo stesso i risarcimenti assicurativi. Allo stesso modo, i rilevatori di movimento esterni possono aiutare a prevenire i furti. Con le risorse messe a disposizione con la quotazione Hippo intende “raddoppiare la tecnologia, i dati e la capacità”, ha detto il CEO Assaf Wand.
I premi totali sottoscritti da Hippo sono cresciuti da $ 142 milioni nel 2018 a $ 405 milioni nel 2020. La raccolta prevista per quest’anno dovrebbe raggiungere i $ 544 milioni quest’anno e per il 2025 arrivare addirittura a $ 2,28 miliardi, secondo i piani di crescita della società.
Lo scorso anno Hippo ha acquistato l’assicuratore di proprietà e infortuni Spinnaker Insurance Co, ottenendo licenze per operare in tutti i 50 stati della federazione. Attualmente vende i suoi prodotti in 37 stati. Tra le più popolate aree del paese, offre copertura in California ma non a New York.
Il mercato azionario guarda con interesse alle società insurtech che annunciano straordinari piani di crescita guidati dall’innovazione dei prodotti e da algoritmi sempre più complessi. Al tempo stesso però gli investitori nutrono timori quando una simile espansione dei volumi continua ad essere finanziata in perdita e si allontana nel tempo il momento del break-even. Sta accadendo così a Lemonade, la più famosa insurtech Usa, che dall’inizio dell’anno ha perso oltre metà del suo valore. La sua azione attualmente è scambiata a circa 87 dollari rispetto ai $ 183 dell’11 gennaio scorso.

Articoli correlati
News

Helvetia rilancia il progetto “#C’èChiDiceNO!”

L’iniziativa del Comitato per la Sostenibilità volta ad informare, sensibilizzare e contribuire…
Leggi di più
In EvidenzaNews

La manovra arriva oggi alla Camera: spunta tassa sulle assicurazioni

Nella bozza della legge di Bilancio circolata negli ultimi giorni, lievitata a 155 articoli, emerge…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Phoenix Capital, al via la Divisione “Distribuzione Assicurativa”

Rafforzata la partnership con Vitanuova Phoenix Capital ha istituito la nuova divisione di…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.