News

Generali, Fondazione Crt entra nel patto Del Vecchio-Caltagirone

Aderiamo al patto per partecipare attivamente al piano industriale e all’elaborazione di una politica di maggiore sviluppo e creazione di valore del Gruppo”. Con questa dichiarazione rilasciata all’Ansa il presidente della Fondazione Crt, Giovanni Quaglia, spiega la decisione di aderire con la quota pari a 1,232% di Generali al patto di consultazione stipulato tra Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio. “La nostra idea è di costruire, non di distruggere”, ha voluto precisare Quaglia.

Al patto parasociale dei due principali investitori privati del Leone si somma dunque la partecipazione di Crt. Tra l’arrivo dell’ente torinese e i recenti acquisti di azioni di Caltagirone e Del Vecchio, l’accordo parasociale sale ora al 12,334% del capitale di Generali, avvicinandosi al 12,93% in mano a Mediobanca, da sempre socio di riferimento del gruppo triestino.

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.