News

Cassa Dottori Commercialisti: quasi due milioni di euro erogati per il welfare

Nel corso del 2020 la Cassa Dottori Commercialisti ha messo a disposizione degli iscritti all’Ordine di Roma 1,53 milioni di euro per le misure assistenziali ordinarie, oltre a 400mila euro circa per le misure introdotte nella fase di emergenza pandemica o a supporto dell’attività professionale, ovvero il contributo per acquisto di beni strumentali, quello per i professionisti con studio in affitto e a supporto dei finanziamenti. Lo comunica la Cassa di previdenza in una nota ricordando che sono 6.068 i professionisti romani iscritti alla Cassa Dottori Commercialisti, pari all’8,6% del totale di dottori commercialisti attivi in Italia e al 77,2% di quelli del Lazio. Di questi, meno del 30% è donna (29,3%) a fronte di una media italiana e regionale che vedono la componente femminile incidere rispettivamente per il 32,9% e per il 30,3%.

Riguardo l’andamento reddituale, quello dichiarato nel 2020 (quindi riferito al 2019) dai dottori commercialisti iscritti all’Ordine di Roma si è attestato su una media di oltre 72mila e 600 euro, in crescita dell’1,4% rispetto a quello dichiarato nel 2019, che superava di poco i 71mila e 600 euro. Nello stesso biennio si registra parallelamente una contrazione dell’1,9% nei volumi d’affari, secondo i dati registrati a Cassa Dottori Commercialisti, l’ente che si occupa della previdenza e dell’assistenza in favore della categoria.

In particolare il calo registrato dal volume d’affari medio ha riguardato i professionisti uomini (-2,3% ), mentre per le colleghe tale valore è rimasto sostanzialmente stabile (+0,3).

I professionisti romani continuano, comunque, a mantenere livelli reddituali più elevati dell’11,5% rispetto alla media registrata nel Lazio e dell’8,8% rispetto alla media Italiana.

“Si tratta di dati positivi – spiega il presidente di Cassa Dottori Commercialisti, Stefano Distillima che si riferiscono ai redditi prodotti nel 2019 e che non devono farci dimenticare le difficoltà che molti professionisti si sono trovati ad affrontare in conseguenza della pandemia, come dimostra il fatto che oltre 2mila e 600 dottori commercialisti romani, quindi circa il 43% del totale, hanno fatto richiesta del ‘bonus’ da reddito di ultima istanza per un totale di oltre 1 milione e cinquecento settantamila euro anticipati dalla Cassa per conto dello Stato. ”.

Le strategie e prospettive future della Cassa Dottori Commercialisti e gli interventi previdenziali ed assistenziali a favore dei professionisti saranno al centro del webinar “Previdenza e assistenza sul territorio” che si terrà giovedì 23 settembre dalle 15 alle 17 sulla piattaforma Concerto.

Articoli correlati
EsteroNews

Europa: gli agenti italiani primeggiano nella distribuzione dei rami danni

Gli agenti assicurativi italiani continuano a primeggiare in Europa nella distribuzione di polizze…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Blockchain sempre più popolare nel settore assicurativo

Negli ultimi 3 anni pubblicati 1456 brevetti che utilizzano questa tecnologia nelle forme di…
Leggi di più
EsteroNews

USA: cresce del 10% il costo della protezione contro le sparatorie di massa

L’aumento dei prezzi delle coperture assicurative conseguenza delle 309 stragi da armi da fuoco…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.