News

Cattolica Assicurazioni si aggiudica premio internazionale per il suo approccio Esg

Cattolica Assicurazioni viene premiata per il terzo anno consecutivo (trattasi del quarto premio) all’IPE Real Estate Global Conference & Awards 2021 di Copenaghen, iniziativa internazionale giunta alla diciassettesima edizione, che premia l’eccellenza e l’innovazione negli investimenti immobiliari degli operatori istituzionali di tutto il mondo. La Compagnia, unica azienda italiana tra i premiati, grazie anche alla qualità del suo approccio ESG e al supporto della controllata CattoIica Immobiliare S.p.A., ha ottenuto il primo premio nella categoria “Other countries & regions”, per il Fondo Perseide Energie e per il Fondo Ca’ Tron H-Campus partecipato anche dal Gruppo Cassa Depositi e Prestiti. La giuria ha apprezzato l’impegno in chiave ESG nei settori delle energie rinnovabili (già dal 2012), dell’agricoltura, della salute e del settore education.

Cattolica è stata premiata per il Fondo Perseide Energie e per il Fondo Ca’ Tron H-Campus, entrambi gestiti da Finint Investments SGR, società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Finint, con la collaborazione di Cattolica Immobiliare.

Il primo è un fondo immobiliare avviato nell’ottobre 2012 e dedicato a investimenti in impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, sottoscritto da diverse compagnie del Gruppo. Il secondo è il fondo immobiliare sottoscritto al 60% da Cattolica Assicurazioni (il residuo 40% è detenuto da Cassa Depositi e Prestiti), che ha consentito, anche qui con un ruolo attivo della controllata Cattolica Immobiliare, la realizzazione di H-FARM Campus, della piattaforma di innovazione H-FARM, inaugurato a settembre 2020.

Massimo di Tria, chief investment officer del Gruppo Cattolica Assicurazioni, ha dichiarato: “Il premio, certificato dalla prestigiosa giuria della IPE Real Estate Global Conference & Awards 2021, conferma la validità del nostro approccio ESG caratterizzato da una spiccata sensibilità nei confronti delle tematiche emergenti. Una sensibilità suggellata con l’adesione di Principi di Investimento Responsabile delle Nazioni Unite che guidano quotidianamente la nostra azione nel nostro ruolo di investitori istituzionali. È ormai chiaro che l’attenzione alla sostenibilità è strumento efficace di risk management”.

Salvatore Ciccarello, amministratore delegato e direttore generale di Cattolica Immobiliare S.p.A., ha commentato: “La diversificazione continua a essere la strategia vincente nel settore immobiliare, che si conferma essere ancor più selettivo rispetto al passato. Non si tratta solamente di un’attenzione ai contesti geografici in cui operare, ma anche e soprattutto alle asset class su cui investire. Cattolica Immobiliare, come dimostra questo premio all’IPE Real Estate Global Conference, ottenuto per il terzo anno consecutivo, ha adottato già da un decennio questa filosofia fedele a un approccio che non limita il concetto di “sostenibilità” alle tematiche green. Estendendo la nostra azione anche ai settori non tradizionali, siamo convinti di riuscire a realizzare ancora nuove operazioni destinate a regalarci soddisfazioni e ritorni”.

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.