EsteroIn EvidenzaNews

GB: authority antitrust apre istruttoria su operazione Willis Re – Arthur J. Gallagher

L’operazione era stata annunciata all’inizio dell’anno per un corrispettivo di $3,25 miliardi più $ 750 milioni soggetti a particolari condizioni

La Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito ha aperto un’indagine antitrust sulla proposta di acquisizione del business di Willis Re da parte di Arthur J. Gallagher & Co (AJG). La CMA – riferisce Best’s Insurance news – sta valutando se l’operazione possa essere considerata rilevante ai fini antitrust e, in quel caso, se è suscettibile di determinare “una diminuzione sostanziale della concorrenza all’interno di qualsiasi mercato o mercati nel Regno Unito per beni o servizi”. La prima fase dell’istruttoria si chiuderà entro il 29 novembre. La transazione tra Willis Re e AJG, fatte salve le autorizzazioni regolamentari da acquisire in diverse giurisdizioni, dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno. In una dichiarazione AJG ha detto che la mossa della CMA fa parte delle consuete procedure che fanno seguito ad una acquisizione.

All’inizio di quest’anno, il gruppo di brokeraggio Usa, uno dei più grandi al mondo, aveva annunciato l’acquisto del business di Willis Re per un corrispettivo iniziale lordo di 3,25 miliardi di dollari, oltre ad un potenziale corrispettivo aggiuntivo di 750 milioni di dollari soggetto a determinati obiettivi di reddito da raggiungere entro il terzo anno dal closing dell’operazione. AJG intendeva finanziare la transazione in parte in contanti, emettendo azioni per 1,4 miliardi, e in parte emettendo debito senior per 850 milioni, in aggiunta a prestiti a breve termine e ulteriori contanti liberi generati prima della chiusura dell’operazione.

La transazione si inseriva nell’ambito del progetto di fusione tra Aon e Willis che è poi fallita per l’ostilità delle autorità antitrust Usa.

Il business di Willis Re – il braccio riassicurativo del colosso di brokeraggio britannico – può contare su una base di clienti di oltre 750 player assicurativi e riassicurativi, opera in 24 paesi e colloca ogni anno più di 10 miliardi di dollari in premi. Circa il 45% del business ceduto da Willis Re è in Nord America, il 40% nel Regno Unito e il 15% nel resto del mondo, tra cui Australia, Singapore, Giappone, Germania e altrove.

L’acquisizione collocherebbe AJG tra i primi tre della classifica dei broker riassicurativi, scavalcando proprio Willis. Secondo l’attuale classifica annuale di Best’s Review, relativa al 2020, i primi quattro broker assicurativi per guadagni totali sono: Marsh McLennan, con 17,20 miliardi di dollari; Aon, con 11,07 miliardi di dollari; Willis Towers Watson, con 9,35 miliardi di dollari; Arthur J. Gallagher & Co, con 6,00 miliardi di dollari.

Articoli correlati
EsteroNews

Germania: mercato della pet insurance in forte crescita

Raggiungerà i $2,65 miliardi nel 2030 con una crescita annua del 14,6 per cento secondo un rapporto…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Bermuda: Partner Re registra una perdita di $539 milioni nel primo trimestre 2022

L’utile operativo cresce invece da 42 a 174 milioni di dollari Il riassicuratore vanta un…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Trend: protection-gap salirà a $ 1800 miliardi nel 2025

Secondo un report di PWC l’Asia-Pacifico sarà l’area più insicura del pianeta L’industria…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.