News

Danni catastrofali: la proposta di legge Rostan è sempre ferma

Dall’inizio dell’anno a oggi, oltre 1400 eventi climatici estremi tra grandinate, bombe d’acqua, bufere di vento e tempeste di vento alternate a ondate di calore hanno colpito il nostro territorio nazionale.

Konsumer Italia da oltre due anni, insiste sull’importanza di una assicurazione per danni catastrofali obbligatoria per tutti i proprietari di un immobile, con premio interamente detraibile in dichiarazione dei redditi.

Tuttavia, la proposta di legge presentata dall’onorevole Michela Rostan per l’assicurazione obbligatoria è ferma in Parlamento. La proposta permetterebbe, in caso di eventi catastrofali, di eliminare moltissimi passaggi burocratici e allo stesso tempo alle compagnie assicurative di garantire un intervento economico pressochè immediato.

La proposta di legge intende istituire un programma nazionale per l’assicurazione obbligatoria degli edifici privati contro i danni derivanti da calamità naturali stabilendo una ripartizione dei ruoli che prevede tre livelli d’intervento:

  • il primo assicurativo privato, tramite le singole imprese di assicurazione o i consorzi obbligatori cui aderiranno le imprese di assicurazione operanti in Italia e autorizzate per le assicurazioni contro incendio ed esplosione dei corpi di fabbricati che non intendano prestare la singola garanzia in via diretta;
  • il secondo riassicurativo – attivato in caso di insufficienza del primo livello –, che potrà essere delegato al consorzio assicurativo per il trasferimento di una parte del rischio assunto dal consorzio stesso o da imprese di riassicurazione operanti nel territorio nazionale, censite e autorizzate dall’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS), e comunque a valore a nuovo;
  • il terzo statale – attivato in caso di insufficienza del secondo livello –, che prevede lo Stato come assicuratore di ultima istanza e anche l’intervento di un fondo di garanzia appositamente istituito con un limite di esposizione massima, a cui concorrerebbero soggetti privati e pubblici, aggiornabile nel tempo.

Fabrizio Premuti, Presidente Nazionale di Konsumer Italia, ha dichiarato: “È urgente approvare una legge che permetta allo Stato un intervento veloce sulle strutture pubbliche, lasciando ai privati l’intervento sul patrimonio privato”.

Leggi anche https://www.intermediachannel.it/2021/05/03/scor-calo-del-72-nellutile-netto-nel-i-trimestre-tra-le-perdite-covid-e-catastrofi-naturali/

Articoli correlati
EsteroNews

USA: l’inflazione è il rischio maggiore per i futuri piani pensionistici

I risultati di una survey commissionata da Allianz Life Nel 2021 gli americani hanno detto di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: il personale della FCA minaccia lo sciopero

Il personale della Financial Conduct Authority (FCA), il regulator britannico sulle regole di…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

USA: GM lancia assicurazione auto basata sui dati di guida in tre stati

La casa automobilistica punta a raggiungere una raccolta assicurativa di $ 6 miliardi entro il 2030…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.