EsteroIn EvidenzaNews

GB: anche nelle banche digitali sono di moda le assicurazioni

Per anni le più grandi banche britanniche hanno cercato di persuadere i clienti a pagare con i loro conti correnti servizi aggiuntivi come l’assicurazione di un viaggio o del telefono o la copertura di guasti. Ora – riferisce The Sunday Times – le banche basate su una app si sono incamminate sulla stessa strada. Due di loro, Monese e Revolut, hanno aggiunto una serie di prodotti assicurativi ai loro pacchetti a pagamento. Revolut ha lanciato la sua offerta lo scorso dicembre, e Monese ha seguito l’esempio il mese scorso.

I nuovi servizi includono la protezione per gli acquisti, i rimborsi per i biglietti cancellati, e un impegno a coprire le bollette domestiche se il correntista rimane privo di lavoro.

Revolut ha offerto la protezione dell’acquisto, il rimborso dei biglietto sui suoi conti correnti Plus, Premium e Metal. Costano rispettivamente £2.99, £6.99 e £12.99 al mese e danno diritto a forme crescenti di protezione. Inoltre i benefici che includono prelievi di denaro all’estero e cashback sugli acquisti.

La protezione degli acquisti copre gli articoli acquistati con una carta Revolut che vengono rubati o accidentalmente danneggiati entro un anno dall’acquisto. Le richieste di risarcimento sono limitate a £ 1.000, £ 2.500 e £ 10.000 per articolo e per anno, a seconda di quanto si paga per il conto. Per ogni sinistro è prevista una franchigia di £ 50. Nessuna delle due banche digitali

restituirà il prezzo d’acquisto completo dopo tre mesi. Ogni tre mesi il capitale assicurato diminuisce del 5 per cento con un deprezzamento superiore a quello medio di un auto nuova, stimato nel 20% l’anno.

Una simile assicurazione sull’acquisto è offerta anche da Monese, una banca digitale rivolta alle persone che si sono trasferite nel Regno Unito dall’Europa e ai clienti che non possono accedere ad altri istituti di credito, sui suoi conti Classic e Premium. Costano rispettivamente £5.95 e £14.95 al mese. La protezione è limitata ai 180 giorni successivi all’acquisto con un cap di 1.000 sterline per il conto Classic di 4.000 sterline per i clienti Premium. Anche in questo caso è prevista una franchigia (50 sterline).

Brian Brown di Defaqto, un servizio di confronto, ha espresso il suo scetticismo sulle offerte assicurative delle banche digitali. “Dato che la maggior parte dei grandi acquisti sono effettuati con una carta di credito per ottenere la protezione del Consumer Credit Act il beneficio è limitato. Inoltre la copertura per perdita, furto e danni accidentali è normalmente già prevista i nelle polizze di assicurazione sulla casa”.

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: necessario un diverso framework normativo per promuovere l’assicurazione commerciale

Le richieste della lobby assicurativa nell’ambito dell’inchiesta parlamentare in corso sulla…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: i Lloyd’s stanno pensando di lasciare la loro iconica sede londinese

I Lloyd’s – riferisce City A.M.- stanno considerando di lasciare il loro iconico quartier…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: Sixth Street in trattative con Principal Financial per rilevare il business di rendite a tasso fisso e l’unità di assicurazione sulla vita

La transazione permetterebbe alla compagnia di effettuare un buyback da $ 1,3-1,7 miliardi per…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.