EsteroIn EvidenzaNews

Cina: Allianz autorizzata a costituire la prima compagnia vita con capitale interamente straniero

Il gruppo tedesco rileverà da CITIC Trust il 49% della joint venture Allianz China Life, diventando l’unico azionista

Nel 2020 la raccolta vita di Allianz nel paesi della regione Asia-Pacifico ha superato i 6 miliardi di euro

A guidare l’espansione in Asia è Sergio Balbinot che già aveva aperto le porte della Cina a Generali quando era amministratore delegato della compagnia italiana

Allianz China Life sarà la prima compagnia vita in Cina con un azionariato interamente straniero. Il gruppo tedesco ha ottenuto dallo Shanghai Regulatory Bureau della China Banking and Insurance Regulatory Commission il via libera ad acquisire 49% della partecipazione detenuta finora da CITIC Trust Co. Ltd in Allianz China Holding che pertanto sarà totalmente posseduta dal gruppo di Monaco.

La transazione è l’ultimo passo della strategia cinese sviluppata sotto la leadership di Sergio Balbinot, membro del board di  Allianz SE, responsabile dei mercati Insurance Western & Southern Europe e di tutta l’aria Asia Pacific, nonché presidente di  Allianz China Holding. 

Nel novembre 2019 Allianzaveva ricevuto l’approvazione della China Banking and Insurance Regulatory Commission a costituire una holding assicurativa interamente a capitale straniero,  Allianz China Holding, con sede a Shanghai, presieduta dallo stesso Balbinot.

A luglio di quest’anno ha poi incassato dalle autorità locali l’autorizzazione a costituire la prima società di asset management assicurativo ad azionariato interamente straniero, con un’offerta di prodotti e servizi di asset management assicurativo, facendo leva sulle competenze e sulle risorse globali del Gruppo. È stata così costituita  Allianz Insurance Asset Management (” Allianz China IAMC”), con quartier generale a Pechino. 

“Siamo molto lieti di ricevere l’approvazione ad operare quale prima compagnia assicuratrice Vita ad azionariato totalmente estero in Cina, sviluppata originariamente da una joint venture.  Allianz è orgogliosa di essere il primo gruppo assicurativo a beneficiare dalle misure di apertura annunciate dal Governo cinese. La Cina è un importante mercato strategico e l’odierna approvazione ci mette in una posizione tale da massimizzare il nostro contributo allo sviluppo del panorama dei servizi finanziari in Cina”, ha commentato Balbinot. Nel 2020 la raccolta Vita nei Paesi Asia-Pacifico è stata per Allianz pari a oltre 6 miliardi di euro, in crescita del 6,3 per cento.

Foto in copertina: Sergio Balbinot

Leggi anche https://www.intermediachannel.it/2021/11/11/allianz-chiude-il-terzo-trimestre-piu-forte-di-sempre/

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Insurtech Zego si espande in Europa puntando sul mercato delle flotte auto

E’ un business che vale £ 20 miliardi La società avvierà l’attività nei Paesi Bassi e…
Leggi di più
EsteroNews

Francia: l’insurtech Luko acquisirà la e tedesca Coya

L’insurtech francese Luko – scrive Bestwire – ha acquisito l’assicuratore…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Le leggi antitrust ostacolano il boicottaggio del carbone da parte degli assicuratori

L’impegno vincolante ad abbandonare l’assicurazione del carbone per partecipare alla Net Zero…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.