Climate Change
EsteroIn EvidenzaNews

Usa: assicurazione parametrica e coltivazioni di ostriche contro il climate change

Gli effetti dei cambiamenti climatici rappresentano la principale sfida dell’industria delle polizze. Avvenuti negli ultimi anni gli uragani e gli incendi più costosi nella storia del paese

Usa Assicurazione parametrica e coltivazioni di ostriche contro il climate change

L’industria assicurativa Usa sta sviluppando soluzioni originali per contrastare gli effetti del climate change.

Vave, un agente generale assicurativo (Managing General Agent, MGA) specializzato nel sottoscrivere i rischi attraverso algoritmi, assieme a The Demex Group, una società di analisi e tecnologia del rischio climatico, stanno offrendo una copertura parametrica sule temperature estreme. Quando la temperatura supera una soglia predefinita, ad esempio scende sotto i 20 °C in inverno – scrive Insurance Journal – scatta il risarcimento all’assicurato. I proprietari di piccole e medie imprese possono perdere entrate e affrontare maggiori costi causa dei cambiamenti climatici che causano un aumento delle condizioni meteorologiche estreme, tra cui rigide ondate di freddo invernale e ondate di caldo estivo.

L’importo del risarcimento varia in funzione della gravità dell’evento. L’assicurazione per temperature estreme di Vave è progettata per fornire fino a $ 1.000 in contanti immediati durante eventi di temperatura intensa. La copertura meteorologica parametrica – ha detto Robert Porter di Vave – “offrirà alle piccole imprese una maggiore tranquillità di poter continuare a operare in caso di condizioni meteorologiche estreme”.

Altrettanto innovativa è la proposta di Neptune Flood, piccola compagnia assicurativa guidata dall’intelligenza artificiale. Come giovane società – ha detto Trevor Burgess, CEO di Neptune Flood “abbiamo l’opportunità unica di essere fin da subito carbon neutral. L’Insurtech ha un impatto positivo sulle assicurazioni attraverso l’innovazione: ora applichiamo la stessa innovazione per avere un impatto positivo sul nostro pianeta”.

Innanzitutto Neptune Flood si è impegnata a compensare la propria impronta di carbonio aziendale, compresa quella relativa ai suoi 36 dipendenti. Tramite una partnership con One Tree Planted, un’organizzazione no profit globale per la riforestazione, pianterà 720 alberi nello stato natale di Neptune, in Florida, e ogni anno acquisterà altri 20 alberi per ogni dipendente.

Ma soprattutto Neptune sta contribuendo alla resilienza costiera con una donazione di $ 50.000 a Tampa Bay Watch, a sostegno di un programma di habitat delle ostriche. Secondo alcuni studi le barriere coralline di ostriche aiutano a proteggere dall’erosione i fondali marini durante le tempeste. In perfetto stile Usa i membri del team di Neptune hanno anche utilizzato giorni di ferie per fare volontariato con Tampa Bay Watch. E, naturalmente, questa impostazione caratterizza anche l’offerta assicurativa. l team parametrico Jumpstart di Neptune sta lavorando su prodotti assicurativi disegnati per offrire una copertura contro le inondazioni.

Queste microiniziative si collocano in uno sforzo più generale dell’industria assicurativa statunitense nei confronti degli effetti del climate change considerata la principale sfida che l’industria delle polizze deve affrontare. In un report diffuso in questi giorni l’Insurance Information Institute (Triple-I), fondazione dell’industria assicurativa Usa, ha sottolineato che quattro dei cinque disastri naturali più costosi nella storia degli Stati Uniti, in termini di perdite assicurate, hanno avuto origine come tempeste tropicali negli ultimi dieci anni. Inoltre, otto dei 10 incendi più costosi nella storia degli Stati Uniti, misurati in base alle perdite assicurate, si sono verificati dal 2017 ad oggi.

Leggi anche https://www.intermediachannel.it/2021/11/18/asia-il-27-del-pil-a-rischio-di-climate-change-entro-il-2050/

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: rumors su interesse Generali e Sompo per Hiscox

Un articolo di Insurance Insider ha collegato l’assicuratore del sindacato dei Lloyd’s a…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: stress test 2025 per valutare resilienza mercato delle rendite di massa

I trasferimenti di rendite sono cresciuti negli ultimi anni e si prevede che nel prossimo decennio…
Leggi di più
EsteroNews

Corea del sud: corte suprema sancisce diritto all’assicurazione sanitaria per le coppie gay

Secondo i giudici il rifiuto da parte dell’ente statale di fornire una copertura assicurativa…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.