InsurtechNews

Tecnologie e soluzioni digitali per l’Insurtech

ATUM entra nel capitale sociale di Intek e consolida la proposizione di gruppo “end-to-end” per l’innovazione del mondo assicurativo

Atum Technologies & Solutions, system integrator, software factory e abilitatore Insurtech con forte orientamento all’innovazione tecnologica per il mondo insurance, entra nel capitale sociale di Intek Insurance Technology, “storico” e qualificato partner di prodotto e asset applicativi per il core business di compagnie assicurative, broker e agenti.

A costituire il nuovo impianto societario di Intek sono: Fabio Piccinini, Ceo e founder di Atum che assume la carica di presidente esecutivo di Intek e i soci fondatori, Omar Ogliar Badessi e Giorgio Dossena, che restano amministratori delegati della società. L’operazione dà, così, avvio a un vero e proprio gruppo integrato core insurance che copre end-to-end tutto il processo assicurativo, forte di un team di oltre 50 persone e di un fatturato superiore ai 5 milioni di euro. A Fabio Piccinini l’incarico operativo per studiare e veicolare una strategia aziendale “di Gruppo” sul fronte delle soluzioni applicative, del marketing, della comunicazione e, soprattutto, nella proposizione più propriamente commerciale.

Alla solidità delle soluzioni per la gestione del portafoglio danni e sinistri messe a punto da Intek (suite WISE), si unisce la proposta integrata Atum-Intek sul digital portal FEWFINe, frontend che ottimizza l’onboarding del cliente e rivoluziona i canali di distribuzione, la vendita e il post-vendita dei prodotti danni e vita, andando a semplificare l’apertura dei sinistri e la gestione delle loro notifiche. Una proposizione tecnologica che si completa “a monte” con le expertise della controllata Tecso, società specializzata in analytics, analisi del bisogno, data governance e machine learning, acquisita da Atum nell’ottobre 2020.

Tre brand che, da oggi, diventano un Gruppo, agendo come un’unica, completa ed ininterrotta filiera tecnologica omogenea che, nel valorizzare le specializzazioni di ciascuno, propone un’offerta di soluzioni – in termini di know how e piattaforme – perfettamente strutturata, integrata, modulare e referenziata, in una direzione assolutamente innovativa per tutto il mondo assicurativo.

Lavorare, da ora in poi, come Gruppo in ambito insurtech – sottolinea Fabio Piccinini -, con una capacità di delivery ed una dimensione aziendale decisamente superiore, significa per noi poter cambiare passo rispetto ad un mondo assicurativo in forte movimento, proponendo soluzioni integrate che coniughino innovazione tecnologica e di processo in ambito distributivo, con la solidità, la completezza e la competenza in ambito backend per le componenti di portafoglio polizze e sinistri”.

I soci Intek, Omar Ogliar Badessi e Giorgio Dossena aggiungono: “L’operazione conclusa guarda al futuro del settore assicurativo. Insieme ad Atum raccogliamo questa nuova sfida all’insegna della digitalizzazione e dell’innovazione con lo stesso entusiasmo e caparbietà degli inizi, ma anche con un solido bagaglio professionale e tecnologico da condividere. Certi di poter assumere un ruolo da protagonisti nell’insurtech”.

Leggi anche https://www.intermediachannel.it/2021/11/18/insurtech-ancora-pochi-investimenti-in-innovazione/

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Insurtech Zego si espande in Europa puntando sul mercato delle flotte auto

E’ un business che vale £ 20 miliardi La società avvierà l’attività nei Paesi Bassi e…
Leggi di più
EsteroNews

Francia: l’insurtech Luko acquisirà la e tedesca Coya

L’insurtech francese Luko – scrive Bestwire – ha acquisito l’assicuratore…
Leggi di più
In EvidenzaNews

Le leggi antitrust ostacolano il boicottaggio del carbone da parte degli assicuratori

L’impegno vincolante ad abbandonare l’assicurazione del carbone per partecipare alla Net Zero…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.