In EvidenzaNews

Dopo gli acquisti di Caltagirone tocca a Del Vecchio salire al 6,5% di Generali

Il patto tra Caltagirone, Del Vecchio e Fondazione CrT sfiora il 16% ed è sempre più vicino al 17,22% di Mediobanca

Logo Generali

Come in una ipotetica staffetta, Francesco Gaetano Caltagirone passa il testimone a Leonardo Del Vecchio che dopo le diverse operazioni sul mercato dell’imprenditore romano arrivato ormai a superare l’8% di Generali, effettua a sua volta una serie di acquisti, tra il 20 e il 21 dicembre, attraverso Delfin che ha comprato 2,4 milioni di azioni (lo 0,15% del capitale di Trieste), portandosi al 6,51%.

In conseguenza di questa operazione, il patto tra Caltagirone, Del Vecchio e la Fondazione CrT, arriva al 15,95% del Leone, accorciando ancora le distanze con il primo azionista, Mediobanca che al momento detiene il 17,22% dei diritti di voto su cui potrà far leva nell’assemblea di aprile chiamata a rinnovare il board del gruppo triestino.

Foto in copertina: Leonardo Del Vecchio

Leggi anche Leonardo Del Vecchio compra 1,27 mln di azioni Generali

Articoli correlati
EsteroIn EvidenzaNews

Giappone: il declino della Rc auto spinge le compagnie ad esplorare altri rami assicurativi

La raccolta premi dell’assicurazione motor dei primi quattro operatori diminuita dello 0,2 nel…
Leggi di più
EsteroNews

Brasile: compagnie nella graticola per coperture assicurative a trivellazioni offshore

Tokio Marine, Chubb e Mapfre criticati dall’associazione ambientalista Insure our…
Leggi di più
EsteroIn EvidenzaNews

GB: Metlife riassicura rischio di longevità per $3,5 miliardi

La compagnia vita Usa era già entrata nel mercato della longevity inglese con una transazione da…
Leggi di più
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sulle ultime novità, sugli eventi e sulle iniziative Intermedia Channel.